All in – L’arte che si fa inclusione

h

Dettagli del Progetto

Numero del Progetto:  ANG-2018-IG-067

Durata del Progetto: 01/07/2018 – 31/03/2019

Web: https://ceipes.org/art-sharing-and-inclusion-lets-start-with-all-in/

Contatti

CEIPES: International Centre for the Promotion of Education and Development

Persona di Contatto: Irene Capozzi

E-mail: irene.capozzi@ceipes.org

Obiettivi
Obiettivo generale: avviare la pratica del dialogo interculturale e dell’inclusione sociale, attraverso la creazione e lo sviluppo di progetti artistici personalizzati sulla base di diversi laboratori artistici partecipati.

Obiettivi specifici:

  • favorire l’innovazione sociale e l’inclusione dei giovani in situazione di disagio sociale, culturale ed economico residenti a Palermo attraverso percorsi artistico-laboratoriali l’utilizzo di metodi e  strumenti dell’educazione non-formale;
  • promuovere il miglioramento delle competenze personali, sociali e organizzative degli 11 giovani coinvolti in tutte le fasi del progetto, con particolare attenzione allo sviluppo del senso di iniziativa e di auto-efficacia nei giovani in situazione di svantaggio;
  • promuovere comunità giovanili sempre più accoglienti, dialoganti e inclusive attraverso i valori dell’arte, della condivisione e dell’educazione tra pari;
  • favorire l’aggregazione e la partecipazione giovanile attraverso la creazione di uno spazio laboratoriale teatro-cinema creativamente stimolante, collocato all’interno del Rise – Lab, centro di innovazione sociale del Ceipes;
Attività
  • Giornate di apprendimento non formale sulle tematiche della consapevolezza di sé e del dialogo interculturale;
  • Ciclo di laboratori artistici su fotografia, canto, danza, musica, scrittura creativa e teatro;
  • Organizzazione di incontri regolari e straordinari di Arte Migrante, durante i quali presenteranno i loro progetti artistici sviluppati durante il percorso;
  • conferenza finale e partecipazione al Ballarò Buskers Festival.
Risultati
Il percorso ha visto la realizzazione di 6 laboratori artistici, quali scrittura creativa, musica, danza, teatro, fotografia e illustrazione a cui hanno fatto seguito degli incontri guidati da formatori esperti e da un gruppo di 10 giovani nel ruolo di ‘organizzatori’; i laboratori sono stato realizzati allo scopo di offrire un percorso creativo di formazione e crescita personale attraverso il lavoro di gruppo e la sperimentazione delle proprie competenze personali con le arti espressive.

I partecipanti hanno creato un progetto comune che ha incluso le aspirazioni artistiche individuali di ciascuno e che è stato infine condiviso con la comunità locale in occasione del Ballarò Buskers, il festival degli artisti di strada, il 20 ottobre a Palermo. E’ stato realizzato uno scenario conclusivo sul tema della “strada” per il quale ciascuno è stato chiamato a “tirare fuori” il proprio significato della parola con l’utilizzo degli strumenti del cuore: le arti.

Partner
  • Arte migrante

Giornate di Preparazione Iniziale (12-13 Luglio)

Posted by CEIPES on Monday, July 16, 2018

Pin It on Pinterest

Share This