SWING 2.0 – I Report finali con le parole più utili per facilitare la comunicazione con le persone con problemi di udito

SWING 2.0 è il seguito del suo predecessore di successo, il progetto SWING. Con l’aiuto di strumenti digitali innovativi, auto-sviluppati e gratuiti, SWING 2.0

mira a facilitare l’acquisizione e l’uso della lingua dei segni in vari settori dei servizi.

Un elemento centrale di SWING 2.0 è la ricerca in 5 diversi settori dei servizi – Guide Turistiche, Personale Sanitario, Impiegato Pubblico, Camerieri e Addetti alle Vendite – e l’indagine delle consuete situazioni comunicative e dei contenuti comunicativi coinvolti.

Il consorzio del progetto Swing 2.0 è lieto di annunciare il completamento del primo risultato “Report finali con le parole più utili per facilitare la comunicazione con persone con problemi di udito in diverse situazioni/posizioni lavorative importanti”. Nello specifico, i partner di Swing 2.0 hanno sviluppato 5 diversi rapporti di ricerca, che sintetizzano il ciclo di ricerca sul campo svolto e un documento finale con le 100 parole selezionate in ciascun settore di lavoro. Le singole fasi della ricerca – osservazioni in ambiente reale, simulazione, interviste e tavola rotonda – i loro risultati e le conclusioni da esse tratte sono il contenuto di questi cinque rapporti.

Clicca qui per i report finali.

L’obiettivo della ricerca è identificare un elenco di parole rilevanti per cinque diversi settori di lavoro. Questo progetto ha risorse per l’implementazione delle 100 parole più importanti per il settore e il loro significato in video multilingue nella lingua dei segni.

Hanno preso parte al ciclo di ricerca nei vari paesi partner: professionisti, traduttori di lingua dei segni e non udenti, per i quali lo sviluppo di dizionari di lingua dei segni è particolarmente vantaggioso.

Soprattutto, i materiali per l’apprendimento della lingua dei segni da sviluppare in SWING 2.0 hanno lo scopo di sensibilizzare le persone sorde e le loro lingue, di introdurre il vocabolario della lingua dei segni in diversi settori lavorativi e, di stimolare la curiosità per un coinvolgimento più approfondito con lingua dei segni nell’ambito dei corsi di lingua dei segni.

Oltre a questi vantaggi a livello di studenti, tutti i risultati e le strategie possono essere raccolti, utilizzati e condivisi gratuitamente da tutti i gruppi di persone e organizzazioni interessati.

Con questo in mente, siamo lieti di fornirti questi cinque risultati del progetto SWING 2.0.

Scopri di più sul progetto, visitando le pagine social su Facebook , LinkedInTwitter!