LIVING RIVERS

I passi avanti nell’attuazione del progetto in Spagna

Il 10 e l’11 novembre, tutti i partner del progetto LIVING RIVERS (2021-1-PT01-KA220-ADU-000033405), co-finanziato dal Programma Erasmus+ – Partenariati di cooperazione nell’educazione degli adulti, si è riunito per un incontro transnazionale a Valladolid (Spagna) dove scorre il meraviglioso fiume Pisuerga. I partner hanno avuto il tempo di discutere lo sviluppo di tutte le parti del progetto, fare brainstorming sui prossimi passi e pianificare l’implementazione dei prossimi mesi.

Questa volta l’ospite è stato il partner ASPAYM, che accoglie tutti i partecipanti presso il “Centro Autonómico de Participación Juvenil, El Callejón”. I partecipanti hanno avuto diverse attività durante questi due giorni. Il 10 novembre, dopo la presentazione introduttiva guidata dal team ASPAYM, hanno approfondito lo sviluppo e l’attualità del progetto coordinati dal team Rosto Solitario, la disseminazione guidata dal team CEIPES, un workshop sugli stakeholder e la sostenibilità di ASPAYM, che ha poi affrontato il primo output intellettuale che è un’app per telefoni cellulari per godersi il fiume e imparare a proteggerlo, attraverso l’uso della gamification e dell’educazione non formale.

Anche il secondo giorno i partecipanti hanno affrontato temi diversi. In primo luogo, si sono concentrati sullo sviluppo della seconda produzione intellettuale “Ambiente e partecipazione”, un kit di strumenti educativi. Tale kit contiene un quadro concettuale su quattro diverse dimensioni tematiche della sostenibilità, un gioco da tavolo collaborativo e una serie di quattro escape room e quattro laboratori. I partecipanti hanno poi analizzato il terzo output intellettuale, coordinato dal team del CEIPES “Fiumi per tutti”, una piattaforma web partecipativa. La piattaforma offrirà ai cittadini l’opportunità di creare una comunità online che agisce per riconoscere e proteggere i fiumi e l’ambiente. Dopo l’ultima parte dell’incontro con la panoramica dei prossimi passi da fare da parte di Rosto Solitario e l’attività di valutazione condotta dal team Inducar, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di incontrare gli “Amigos del Pisuerga” un’associazione senza scopo di lucro che porta avanti diverse attività per proteggere il fiume locale. Successivamente è stata organizzata una gita in barca sul fiume, dove i partecipanti al meeting hanno trovato dei rifiuti che hanno opportunamente raccolto.

Per saperne di più sul progetto e sui prossimi passi, visita il sito del progetto. E per tutte le attività, segui i nostri social: Facebook, InstagramLinkedIN!