Il terzo meeting Transnazionale del progetto Lifelong Dancing, secondo il calendario, avrebbe dovuto svolgersi a Blagoevgrad, in Bulgaria, presso la sede dell’associazione Eunipartners, ma il blocco dovuto all’emergenza sanitaria di Covid ha fatto sì che il consorzio organizzasse l’incontro tramite la piattaforma online “Zoom”.

L’emergenza sanitaria ha causato diverse difficoltà al normale proseguimento del progetto LLD. Durante il secondo meeting tenutosi a Palermo nel mese di gennaio, i partner hanno discusso dell’organizzazione della seconda fase di workshop previsti dalla fase pilota progetto. In Italia si sarebbe dovuto svolgere il secondo ciclo de “L’io in movimento” tra febbraio e aprile, ma il blocco ha costretto il consorzio a rinviarli.

Nonostante questi cambiamenti imprevedibili per la normale esecuzione di LLD, il partenariato non si è fermato, si è quindi concentrato sui risultati che è possibile ottenere durante un periodo di lockdown.

Durante il meeting online ogni partner ha presentato gli output su cui sta attualmente lavorando. Il coordinatore, Aspaym Castilla y Leon, ha guidato l’incontro e ha presentato il sito web LLD che conterrà tutte le informazioni utili sul progetto. Il primo output del progetto sta per essere pubblicato, si tratta del Lifelong Dancing kit, un manuale di metodologia delle attività di danza nel campo dell’educazione degli adulti. Il consorzio ha discusso le ultime modifiche da apportare come la grafica di questo importante output, uno strumento teorico per formatori ed educatori che vogliono affrontare la danza e il movimento come attività educative.
Nel Manuale è presente anche una parte pratica in cui gli specialisti delle organizzazioni hanno inserito i programmi generali per i workshop che includono attività di danza e movimento, raccomandazioni generali per gli educatori degli adulti nell’uso di questi metodi.

Una volta concordati sulla struttura e sui contenuti del Manuale, i partner hanno discusso del Toolkit, un manuale pratico che aiuterà formatori e youth worker a condurre workshop sulla danza e il movimento come fatto durante questa fase pilota.

Nell’ultima fase del meeting, CEIPES ha presentato il proprio lavoro sulla piattaforma di web dancing, uno degli output intellettuali che consentirà alle persone interessate a conoscere meglio il progetto di osservare video tutorial e descrizioni dettagliate dei workshop e di come possono essere condotti.

Il meeting è stato molto produttivo, un’occasione per i partner di sentirsi uniti nonostante l’impossibilità di vedersi di presenza. L’implementazione di LLD procede bene, grazie alla forte collaborazione di tutti i partner, molto presto presenteremo i risultati del progetto, che saranno a disposizione dei gruppi target.
Il prossimo meeting si terrà online alla fine di maggio.

Noi, come CEIPES, speriamo do poter riprendere al più presto le attività del secondo ciclo de “L’Io in Movimento”, fiduciosi del grande successo avuto durante la prima fase.

Pin It on Pinterest

Share This