BRAVE NEW WORDS – L’evento italiano di fine progetto

Il 13 aprile 2022 il CEIPES ha ospitato l’evento finale del progetto Brave New Words, cofinanziato dal Programma Erasmus+, (numero progetto 2019-1-PL01-KA204-064981), KA204 – Partenariati strategici per l’educazione degli adulti.

Brave New Words: strumenti educativi innovativi  per la formazione e l’insegnamento alle persone con Disturbi Speciali dell’Apprendimento”, è un progetto sostenuto dalla Commissione Europea in ambito del programma Erasmus+, Azione Chiave 2 – Partenariati strategici per l’educazione degli adulti.

Il progetto mira a creare percorsi di apprendimento innovativi che aumentino la qualità del lavoro degli educatori e dei membri del personale che si occupano di studenti con Disturbi Speciali dell’Apprendimento (SpLD), utilizzando la Stampa 3D e la Realtà Aumentata (AR). L’uso di queste due tecnologie può trasformare il modo in cui le persone con SpLD impareranno, offrendo loro un’esperienza multisensoriale.

Per lo sviluppo di metodi e metodologie multisensoriali, le nuove tecnologie (stampa 3D e AR) possono essere strumenti utili per lo sviluppo di nuovi strumenti inclusivi.

IO1 – UNA LINEA GUIDA PER INSEGNANTI E FORMATORI SULL’UTILIZZO DELLA STAMPA 3D E DELLA REALTÀ AUMENTATA.

Il consorzio ha creato una linea guida per insegnanti e formatori su come sviluppare e progettare alcuni esercizi adatti alla stampa in 3D e alcuni esercizi adatti all’uso con la tecnologia della Realtà Aumentativa per le persone con SpLD;

IO2 – ESERCIZI PER L’UTILIZZO DELLA STAMPA 3D E DELLA REALTA’ AUMENTATA CON PERSONE CON SPLD.

10 esercizi sono stati sviluppati mediante stampa 3D e tecnologia AR, adatti all’uso con persone con SpLD. Per ogni esercizio avrai: una guida agli esercizi in inglese, italiano, bulgaro, spagnolo e polacco.

IO3 – FASE PILOTA

Una fase pilota è stata condotta da PARVI e dagli altri partner associati per testare tutti gli strumenti e le attività svolte e realizzate durante l’attuazione del progetto.

IO4 – WEBINAR PER MASSIMIZZARE L’IMPATTO DELLA VERSIONE FINALE DI FORMAZIONE.

Una serie di webinar, per aprire un dialogo e prevedere l’uso della stampa 3D e delle tecnologie AR in ambito educativo e per aiutare le persone con SpLD.

Durante l’evento il CEIPES ha presentato il progetto, i suoi scopi e obiettivi, nonché i risultati attesi; inoltre questa è stata un’ottima occasione per promuovere tra i partecipanti le occasioni di mobilità formativa che il Programma Erasmus+ ha da offrire. Lo staff del CEIPES ha infatti invitato il partner associato coinvolto per la fase di sperimentazione. Le due responsabili del centro Si.Da: Daniela Leto, Simona Valenti e alcuni membri dello staff durante l’evento hanno parlato della loro esperienza fatta durante la fase di test.

Grazie alla prospettiva innovativa adottata dal progetto e alla passione che è stata trasferita ai partecipanti, il pubblico ha aumentato la consapevolezza della stampa 3D e dell’AR come supporto per SpLD agli adulti e si è interessato alle attività implementate durante le attività del progetto.

Per sapere di più sul progetto, visita il  sito, le pagine Instagram e Facebook .