Il 17 ed il 18 Aprile 2018 si è svolto il secondo meeting del progetto “Secondary Education for and through the 3D Printing” (Educazione Secondaria per e attraverso la stampa 3D), o semplicemente 3D4KIDS, con lo scopo di promuovere l’uso della stampa 3D nelle scuole secondarie.
Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+, Azione chiave 2 (Partenariati strategici per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche).

Il meeting ha permesso ai partner di fare il punto della situazione sullo stato dei lavori, in particolare:

  • lo stato degli esercizi che verranno svolti nelle scuole tramite l’utilizzo delle stampanti 3D
  • le grafiche e il modello di sito web che verranno utilizzate per il progetto
  • i modelli per creare un database di scuole e aziende che utilizzano stampanti 3D al fine di creare un network tra questi stakeholders

Il meeting ha evidenziato grandi passi avanti per il raggiungimento dei risultati del progetto (che ricordiamo durerà 3 anni) da parte dei partner del progetto.

Ricordiamo inoltre che al progetto stanno partecipando le seguenti organizzazioni: Furness Academy (Regno Unito), IES José Luis Castillo-Puche (Spagna), Srednja šola za oblikovanje Maribor (Slovenia), CEIPES (Italia), CETEM (Spagna), STYRIAN TECHNOLOGY PARK (Slovenia), Pristálica (Spagna).

Inoltre il CEIPES, che ha partecipato al meeting nella persona del project manager Fulvio Grassadonio, è affiancato dalla Scuola Secondaria di I° grado “Giosuè Carducci” di Bagheria (PA), che svolge il ruolo di partner associato.

Per maggiori informazioni sul progetto 3D4KIDS, visita la seguente pagina o le pagine facebook e twitter.

Pin It on Pinterest

Share This