Questo report è il risultato di un’attenta analisi effettuata all’interno del progetto SAMANTHA – Skills in Additive MANufacturing for the Toolmaking and HAbitat Sectors (numero di progetto: 2019-1- DE02-KA202-006458) finanziato dalla Commissione europea attraverso il programma Erasmus+ – KA2 , Partenariato strategico per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.

Il progetto SAMANTHA mira a sviluppare un nuovo modello formativo che implementi competenze T-shaped nella Produzione Additiva (AM) nelle filiere dei settori con dipendenti altamente qualificati.

Il team del progetto è formato da un consorzio di partner composto da: Karlsruher Institut für Technologie (KIT) (Germania), ILI – FRIEDRICH-ALEXANDER-UNIVERSITAET ERLANGEN NUERNBERG (Germania), AMUEBLA – AGRUPACION EMPRESARIAL INNOVADORA DE FABRICANTES DE MUEBLES AF REGION DE MURCIA (Spagna), Cenfim – CENTRE DE DIFUSIO TECNOLOGICA DE LA FUSTA I DEL MOBLE DE CATALUNYA (Spagna), CEIPES – Centro Internazionale per la Promozione dell’Educazione e lo Sviluppo (Italia), Centrocot – CENTRO TESSILE COTONIERO E ABBIGLIAMENTO SPA (Italia) e TECOS – Razvojni center orodjarstva Slovenije (Slovenia).

Il report è suddiviso in 5 sezioni:

1. il risultato di una ricerca condotta dai partner durante la prima fase dell’attuazione del progetto. Si concentra sulla definizione dei due settori (habitat e toolmaking) e un’analisi delle categorie professionali ad essi correlate.
2. il risultato di due questionari, uno per il settore Habitat e uno per il toolmaking grazie ai quali i partner hanno scoperto quanto la produzione additiva è implementata, le abilità tecnologiche necessarie nel curriculum dei lavoratori, le competenze non attinenti e le rispettive esigenze formative di questi 2 settori.
3. una panoramica delle competenze trasversali (T-shaped) necessarie al settore dell’habitat e del Toolmaking nel panorama attuale.
4. il risultato di due questionari indirizzati a insegnanti e studenti e un’analisi dell’attuale offerta formativa nell’istruzione professionale relativa ai settori Toolmaking e Habitat per quanto concerne la produzione additiva nei paesi partner.
5. i risultati della standardizzazione dei sistemi di qualificazione nazionali ed europei tra i paesi partner.

Grazie a questo documento il consorzio ha avuto la possibilità di comprendere lo scenario attuale e le esigenze del target, ovvero, i settori del Toolmaking e dell’Habitat e di sviluppare i contenuti centrali del progetto.

Per scaricare il report, potete cliccare questo link:

https://drive.google.com/file/d/1Rn6I7hOQKIicGQ2eFViG-E8fJsNoPbuo/view?usp=sharing

Per ulteriori informazioni, visitate il sito Web del progetto.

Pin It on Pinterest

Share This