CCJ4C-European Career Counselling Guidelines for Staff Working in Criminal Correctional Justice System

h

Dettagli del Progetto

Numero del Progetto: 12883-EPP-1-2019-1-RO-EPPKA3-PI-FORWARD Durata del Progetto: 01/01/2020 – 31/12/2022

DETTAGLI DEL PROGRAMMA

Programma di Finanziamento:  Erasmus Plus – Support for policy Reform

Contatti

CEIPES: Centro internazionale per la promozione dell’educazione e dello sviluppo Persona di Contatto: Silvia Calcavecchio E-mail:  silvia.calcavecchio@ceipes.org
Obiettivi
  • Sviluppare, testare e mettere in atto una metodologia di lavoro per l’avvio o il miglioramento del processo di orientamento professionale nella giustizia penale correttiva (CCJ), concentrandosi sulle competenze necessarie per gestire la propria carriera. Ciò avverrà con il coinvolgimento diretto degli utenti finali (personale carcerario), datori di lavoro (amministrazioni carcerarie), luogo di lavoro (carcere), ulteriore formazione (aziende e ONG).
  • Inserire nell’agenda pubblica europea la necessità di un approccio strutturato e guidato alla gestione della carriera nel sistema carcerario, a partire dal coinvolgimento delle parti interessate dirette. Ciò avverrà con il coinvolgimento diretto delle amministrazioni carcerarie, dei sindacati e degli organismi professionali internazionali
  • Dare il via a cambiamenti a lungo termine e testare sul campo soluzioni innovative per le sfide nell’istruzione e nella formazione del personale penale penitenziario, che hanno il potenziale per diventare la norma e generare un impatto sostenibile e sistemico sul sistema giudiziario correttivo penale che interagisce con l’istruzione e il sistema di formazione, nell’attuazione del “carcere di apprendimento”
  • Sostenere la cooperazione transnazionale e l’apprendimento reciproco su questioni a lungo termine tra le principali parti interessate del sistema giudiziario correttivo penale, al fine di attuare il concetto di “Penitenziari europei per l’apprendimento”
  • facilitare la raccolta e l’analisi delle prove a sostegno di politiche e pratiche innovative nell’orientamento professionale per il personale carcerario, incentrate sull’esperienza di apprendimento permanente delle strutture carcerarie.   
  • supportare una maggiore comprensione delle capacità di gestione della carriera;
Activities
Fornire un documento sulla “situazione attuale” per ciascuno dei paesi partner (in EN e nelle lingue nazionali) e un rapporto comune strutturato pertinente a livello europeo (in EN) che evidenzi le sfide del contesto di sviluppo professionale iniziale e continuo, con l’aspettativa di ottenere risultati sulle pari opportunità dell’apprendimento. Questo documento sottolineerà la necessità di uno strumento di orientamento professionale e sarà chiaro durante il primo esercizio “foresight” di previsione organizzato dai partner del progetto e dalle parti interessate.  Organizzare un esercizio di peer review per il report comune strutturato pertinente a livello europeo incentrato in particolare sui dati raccolti dall’esercizio di previsione; lo staff dei partner avrà un’intensa esperienza di apprendimento di un giorno, su due dei principali strumenti del progetto: tecniche di previsione e audizione pubblica strutturata. Individuare a livello europeo e nei paesi del progetto le politiche pubbliche rilevanti per i percorsi di carriera nella giustizia penale correttiva e in particolare per il personale carcerario, personale correttivo che opera nei vari contesti carcerari. Identificare nei paesi partner i percorsi di carriera, come sono supportati e come l’apprendimento permanente è incorporato nella carriera e quali sviluppi sono preparati. Organizzare in ciascun paese partner un primo “stakeholders checkpoint” stakeholders locali e nazionali, utilizzando la metodologia “foresight” della tecnica delle 7 domande, raccogliendo informazioni nazionali sul futuro delle carriere del personale penitenziario e perché / come impostare le linee guida. Presentare il documento nazionale sulla “situazione attuale” nei paesi partner, in occasione di un evento pubblico sotto forma di una conferenza pubblica strutturata, risultante in un rapporto di sintesi comprendente tutte le opinioni dei deponenti, da inoltrare a policy makers di pertinenza.  Schieramento di un secondo “stakeholders checkpoint” on-line (tramite lo strumento Survey tool dell’UE) utilizzando nuovamente la tecnica “foresight”.  Sviluppo di un ambiente online per il supporto alla gestione della carriera destinato a: – assistere nell’autovalutazione delle competenze, rispetto al profilo delle competenze, – fornire uno scenario di soluzione di apprendimento basato sulla valutazione e sui materiali di supporto disponibili dalle attività precedenti – fornire uno strumento di pianificazione dello sviluppo personale che assista il personale penitenziario (e il loro responsabile delle risorse umane, se il caso) a pianificare e valutare i progressi nelle competenze di gestione della carriera. Testare l’ambiente online nei paesi partner e modificare il contenuto iniziale. Il partner responsabile del quality assurance fornirà scenari di test per ciascuno dei partner, in base alla loro capacità e impatto: test in una prigione, test con membri sindacali a livello nazionale, test attraverso il sistema di amministrazione della prigione, test attraverso organismi professionali internazionali. In ciascuno degli scenari selezionati, ogni partner lavorerà con almeno 20 membri dello staff penitenziario nella fase di test per una durata di 3 mesi e sequenze dell’ambiente online. Il partenariato svilupperà un incontro presso il parlamento europeo in collaborazione con la commissione parlamentare competente e ospiterà parallelamente professionisti di una master class di professionisti che presenteranno i moduli, l’ambiente di apprendimento virtuale e i casi di studio.
Risultati
Cosa deriverà dall’approccio del progetto:  – cambiamenti a lungo termine nella gestione della carriera nella giustizia correttiva,  – diffondere nei paesi partner gli strumenti e generare un impatto sostenibile e sistemico sui sistemi di istruzione professionale degli adulti, in particolare sulle capacità di gestione della carriera; – sostenere la cooperazione transnazionale e l’apprendimento reciproco su questioni a lungo termine riguardanti la gestione della carriera e l’educazione degli adulti tra le principali parti interessate dalla giustizia correttiva; – raccolta e analisi di prove a sostegno delle nostre proposte di politiche e pratiche innovative nel collegare l’educazione alla carriera degli adulti,  – gestione della carriera in carcere e il supporto delle competenze per i percorsi di apprendimento permanente. – Il partenariato svilupperà un incontro presso il parlamento europeo in collaborazione con la commissione parlamentare competente e ospiterà parallelamente una master class di professionisti che presenta i moduli, l’ambiente di apprendimento virtuale e i casi studio. – miglioramento dell’informazione per gli stakeholders e il pubblico (in questo caso la grande comunità di professionisti dell’apprendimento e formazione carceraria); miglioramento della capacità strategica dei decision maker di lavorare sulla professionalizzazione dell’orientamento professionale nella giustizia; rafforzamento delle pratiche democratiche in un contesto piuttosto autoritario; maggiore fiducia nei soggetti istituzionali.

Pin It on Pinterest

Share This