ACPD – Access to Caretaking for Deaf

h

Dettagli del Progetto

Numero del Progetto:

2019-1-DE02-KA202-006568

Durata del Progetto:

01/09/2019 – 31/12/2020

Dettagli del Programma

Programma di Finanziamento:

KA 2 Program – Cooperation for innovation and exchange of good practices

Contatti

CEIPES: Centro internazionale per la promozione dell’educazione e dello sviluppo

Persona di Contatto:

Serena Butticè

E-mail:

serena.buttice@ceipes.org

Obiettivi
  1. Analizzare la situazione corrente nell’ambito dell’infermieristica assistenziale, identificare la legislazione comune, la normativa e descrivere gli elelemnti procedurali della professione 
  2. Analizzare la situazione corrente nel campo dell’occupazione lavorativa dei non udenti per identificare la portata e i percorsi tematici dei programmi di formazione basati sulle competenze per gli studenti con problemi di udito.
  3. Fornire alle persone non udenti le conoscenze di base nel campo dell’assistenza infermieristica e della cura per valutare il loro interesse generale in quel campo 
  4. Sviluppare un breve schema per un futuro corso di formazione per i non udenti 
  5. Studiare i possibili modi per la mobilità transazionale di persone con disabilità uditive
Attività
  • Attività di ricerca sui collegamenti tra istruzione, mercato del lavoro e altre istituzioni sociali e mediche responsabili dell’assistenza infermieristica e assistenziale e sull’occupabilità delle persone sorde e con problemi di udito nei paesi coinvolti nel progetto.
  • Meetings di informazione 
  • Sviluppare contenuti online 
  • Attività volte alla mobilità transazionale di persone qualificate
Risultati
  1. Fornire uno strumento delle attività di ricerca, utile per una comprensione più completa delle esigenze e delle sfide del mercato di un singolo paese nel campo dell’inclusione sociale. 
  2. Elaborare una breve guida professionale per i non udenti 
  3. Per dare un impulso all’introduzione di programmi di formazione in Europa 
  4. Sviluppare un corso di formazione per l’assistenza infermieristica e la cura dei non udenti. 
  5. Creare dei contenuti online per garantire l’interazione online riguardo l’educazione, garantire la possbilità di consultarsi tra I partner rispetto alla formazione e alle questioni pratiche, ed infine garantire una valutazione della performance di apprendimento  
  6. Per rendere la mobilità transazionale delle persone qualificate un processo flessibile: l’idea è quella che i trainer possano acquisire qualificazioni nel campo dell’assistenza infermieristica e la cura dei non udenti nel proprio paese di origine.

Pin It on Pinterest

Share This