INCLU-AGEING – Inizia la formazione per i familiari e i tutori degli anziani con disabilità

Il 7 aprile 2022 il consorzio del progetto “Inclu-aeging: Formazione dei familiari e tutori per l’inclusione degli anziani con disabilità” (2021-1-PL01-KA220-ADU-000026916), cofinanziato dal programma Erasmus+, KA220 – ADU – Partnership di cooperazione nell’educazione degli adulti, si è riunito online per la prima volta per discutere il processo del progetto, che mira a sviluppare un materiale educativo non formale per l’empowerment, l’inclusione e la partecipazione effettiva degli adulti con disabilità nella vita sociale.

A tal fine, il consorzio svilupperà:

  • un kit di strumenti di formazione e una guida all’educazione dei genitori di supporto ai genitori e tutori legali di adulti con disabilità;
  • video spot educativi per famiglie;
  • la progettazione di una risorsa online completa con un database categorizzato;
  • la politica del processo di risoluzione dei problemi relativi ai servizi forniti per gli anziani con disabilità.

Il gruppo target e i beneficiari del progetto sono costituiti da adulti con disabilità intellettiva, le loro famiglie e tutori, ONG e operatori del settore, come psicologi, formatori per adulti e assistenti personali.

Il consorzio, con una forte esperienza nel campo della disabilità, dell’inclusione e dell’educazione speciale, è composto da:

  • CEIPES, Italia;
  • AIS, Austria;
  • ESTIA, Grecia;
  • URI – SOČA, Slovenia;
  • OSIT, Croazia;
  • APS, Polonia.

CEIPES, oltre all’intero progetto, si concentrerà in particolare sull’assicurazione e sulla valutazione della qualità, la realizzazione del design della piattaforma web e della produzione di spot educativi per le famiglie.

Durante il primo meeting i partner si sono presentati e hanno discusso le varie fasi del progetto e i suoi risultati, in particolare sullo sviluppo della metodologia e del piano d’azione del manuale su come formare i genitori e i tutori legali degli anziani con disabilità.

Nei prossimi mesi i partner si incontreranno finalmente in presenza per il secondo meeting transnazionale a Palermo.

Per sapere di più e rimanere aggiornato sul progetto, seguici sulle pagine: Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn!