Tra il 26-29 settembre i nostri volontari, Jesus e Eva, hanno partecipato al corso di formazione a Vitorchiano (Lazio). Organizzato dall’ Agenzia Nazionale Giovani e parte del percorso che i volontari SVE stanno svolgendo nel nostro paese, questo evento ha rappresentato anche l’occasione  per valutare l’esperienza che stanno vivendo a Palermo come volontari, all’interno del programma Erasmus+. Ecco qui le loro riflessioni su questi giorni:

“Siamo arrivati a Vitorchiano lo scorso 26 settembre, dopo che un pulman è venuto a prendere tutti i volontari ad Orte e ci ha portati in un piccolo hotel ai piedi della montagna. La nostra prima sensazione è stata che questi giorni sarebbero stati noiosi, così lontani da tutto; ma si è rivelato essere un posto ideale per collaborare con il resto dei volontari e prendersi del tempo per riflettere sulle nostre esperienze come volontari europei.

Dopo la presentazione, abbiamo iniziato una serie di attività per valutare il passato,il presente e il futuro di questa esperienza culturale ed interculturale, che è l’EVS. Avevamo diverse paure prima di arrivare in Italia,  eravamo confusi, anche per lo shock culturale, ed eravamo lenti nella risoluzione dei problemi, ma alla fine siamo diventati qualcosa in più nelle nostre comunità ospitanti. Inoltre, poichè molti hanno ancora molti mesi a disposizione prima di tornare a casa,  abbiamo colto l’occasione per selezionare alcuni obiettivi su cui concentrarsi, socialmente, personalmente e a livello professionale. Non c’è tempo da perdere.

Sebbene questa formazione si sia focalizzata principalmente su un’ autovalutazione teorica, abbiamo anche avuto il tempo di divertirci facendo dei video su “The EVS Hero”, per imparare un pò di più sulla cultura italiana con un piccolo gioco, e  facendo un piccolo tour a Vitorchiano e godere del suo meraviglioso centro storico.

In breve , giorni meravigliosi in cui continuare a conoscere se stessi, l’Italia e le persone provenienti da tutta Europa”.

***ENGLISH VERSION***

Our EVS in Vitorchiano: A mid-training evaluation in the mountain.

Between 26-29 September, our volunteers, Jesus and Eva, attended their mid-evaluation training in Vitorchiano (Lazio). Funded by Agenzia Nazionale Italiana and as part of the EVS they are doing in our country, in this training they have had the opportunity to evaluate the experience they are living as volunteers in Palermo, within the Erasmus + program. Here we leave their reflections on those days:

“We arrived in Vitorchiano last September 26th, after a bus picked all volunteers up from Orte station and took us to a small hotel at the foot of a mountain. Our first impression is that it would be boring to spend those days so far away from everything, but it turned out to be an ideal place to fellowship with the rest of the volunteers and take some time to reflect on our EVS experience.

After the typical presentation activities, we began a series of exercises to assess the past, present and future of this experience of knowledge and interculturality that is EVS. Our fears upon arrival in Italy, our confusion with cultural shock, and how we were slowly solving problems and ended up becoming one more in our host communities. In addition, as many still have many months before returning home, we take the opportunity to set some goals to focus on, both socially, as well as personal and professional. There is no time to lose.

Although this training focused on a mainly theoretical self-assessment, we also had time to have fun making videos about “The EVS Hero”, to learn a little more about Italian culture with a little game, and even make a short trip to Vitorchiano and enjoy its wonderful historical center.

In short, some wonderful days in which to continue knowing yourself, Italy and people from all over Europe.”