Nome del progetto: Radio Theater: Tales of the Quarantine
Numero del progetto: 2020-1-ES02-KA227-YOU-016757
Durata: 16 Mesi
Coordinatore: Consejo de la Juventud de Castilla y León
Finanziato da: Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+ KA2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche – KA227 – Partnership per la creatività
Partner: CEIPES – CENTRO INTERNAZIONALE PER LA PROMOZIONE DELL’EDUCAZIONE E LO SVILUPPO ASSOCIAZIONE (Italia), Consejo de la Juventud de Castilla y León (Spagna), FUNDACION ASPAYM CASTILLA Y LEON (Spagna), ROSTO SOLIDARIO – Associacao de Desenvolvimento Social e Humano (Portogallo), ASOCIATIA INSTITUTUL DE CERCETARE SI STUDIUL CONSTIINTEI CUANTICE (Romania).

Il 22 Giugno 2021 si è tenuto il Kick off Meeting (KOM) del progetto

“Radio Theater: Tales of the Quarantine’’; a causa dell’emergenza COVID-19, purtroppo l’incontro si è svolto online.

Il KOM è stato un grande momento di condivisione reso possibile dalla capacità organizzativa del coordinatore del progetto ed alla cooperazione di tutti e 5 i partner europei, ciascuno caratterizzato da background e competenze differenti ma con alle spalle una collaborazione solida e duratura che li vede coinvolti anche in altri progetti.

Il progetto si propone di fornire nuovi strumenti agli youth workers e agli educatori sociali che permettano loro di migliorare le competenze dei giovani in termini di creatività, discorsi in pubblico, lavoro di gruppo, espressione corporea, espressione artistica, gestione dei tempi, conoscenza di sé, applicando il teatro e la radio come nuovi strumenti educativi creativi. L’uso dei racconti attraverso la radio e l’impatto che questo genera nel lavoro con i giovani, infatti, sono il filo conduttore del progetto.

L’obiettivo è quello di migliorare le competenze dei giovani promuovendo le loro capacità, abilità e valori e favorendo l’apprendimento e lo sviluppo di competenze chiave attraverso l’uso di strumenti digitali, particolarmente importanti nella situazione di allontanamento sociale causata dal Covid-19.

Al fine di realizzare ciò, il partenariato si propone di sviluppare un risultato intellettuale diviso in più parti:

– 5 podcast radio-teatrali composti da 10 episodi di 20 minuti che includeranno anche i riassunti dei capitoli disponibili nelle cinque lingue del partenariato ed una descrizione dettagliata dei personaggi principali.

– Un manuale complementare per facilitare l’utilizzo della stessa metodologia da parte di altri youth workers.

– Attività di apprendimento, insegnamento e formazione, sviluppando nel corso del progetto, un itinerario di formazione composto da 4 training, ciascuno legato alla fase di produzione dei podcast radio-teatrali.

Il KOM è iniziato con una breve presentazione delle organizzazioni coinvolte, procedendo con un’introduzione generale del progetto ed i relativi piani organizzativi di lavoro. Lo sviluppo del risultato intellettuale sarà la linea guida per realizzare gli obiettivi specifici del progetto ovvero: la creazione di pratiche innovative nel campo della gioventù attraverso una metodologia basata sul teatro e la radio, con cui acquisire competenze chiave ed abilità artistiche per generare risposte creative focalizzate sull’apprendimento attraverso strumenti digitali; l’aumento delle possibilità di trasferire metodologie innovative inerenti l’educazione non formale tra gli youth workers e gli educatori, utilizzando una produzione intellettuale accessibile per capire come sviluppare e migliorare le competenze e l’inclusione, in risposta alla nuova realtà causata dalla crisi Covid-19, scommettendo sulla digitalizzazione e la necessità di soluzioni creative.

Nel corso del prossimo mese i partner si incontreranno per un confronto online, al fine di entrare nel vivo del progetto ed iniziare a strutturare le attività di formazione necessarie per avviare i 4 training.

Per saperne di più sul progetto seguite gli account social del CEIPES su: Facebook, LinkedIn, Instagram e Twitter

Pin It on Pinterest

Share This