Radio Theater – Comunicato Stampa iniziale

Il Consiglio della Gioventù di Castilla y León, insieme agli altri partner provenienti da differenti Paesi Europei: Spagna – Fundación Aspaym Castilla y León, Italia – CEIPES, Romania – Gamma Institute e Portogallo – Rosto Solidario, sta lavorando sul progetto:  “Radio Theater: Tales of the Quarantine ”, Co-finanziato dal programma Erasmus + dell’Unione Europea.

Il progetto ‘’Radio Theater’’ cerca di fornire agli youth workers e agli educatori sociali nuovi strumenti che permettano loro di migliorare le competenze dei giovani in termini di creatività, abilità oratorie, lavoro di gruppo, espressione corporea ed artistica, gestione del tempo, conoscenza di sé, conoscenza di nuove risorse elettroniche e tecnologie. L’iniziativa è parte delle priorità orizzontali a cui risponde questo specifico bando, lo sviluppo di competenze e l’inclusione attraverso la creatività e le arti, dal momento che l’utilizzo del radio-romanzo e l’impatto che esso genera nel lavoro con i giovani sono il filo conduttore del progetto. 

L’obiettivo principale di questo progetto si basa sulla creazione di un partenariato strategico per promuovere le competenze creative e artistiche (espressione corporea, conoscenza di sé, abilità narrative, oratorie e teatrali) nel campo del lavoro con i giovani, soprattutto con i giovani con minori opportunità, al fine di sviluppare, testare e attuare metodi innovativi attraverso l’uso della radio e del teatro come strumenti educativi creativi. Questi metodi sono destinati a migliorare le competenze dei giovani promuovendo le loro capacità, abilità e valori, favorendo l’apprendimento e le competenze chiave attraverso l’uso di strumenti digitali, particolarmente importanti nella situazione di allontanamento sociale che ha causato il Covid-19.

Il primo incontro transnazionale del progetto “Radio Theater: Tales of the Quarantine” si è tenuto il 21 dicembre 2021, a causa del COVID-19, i partner si sono incontrati online.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web del progetto qui.

 

Pin It on Pinterest

Share This