Il corso, preparato nell’ambito del progetto Erasmus+: ENTERPRISE – “ENTrepreneurship Experience and Rising PRofessionals In Sustainable Europe”, (numero di progetto: 2019-1-DE03-KA201-060125). Il progetto ENTERPRISE è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+, KA201 – Strategic Partnerships for school education e coinvolge 5 partner di diversi paesi: Istituto Istruzione Superiore Statale Pio La Torre (Italia), Thora Storm videregående skole (Norvegia), CEIPES – Centro Internazionale per la promozione dell’educazione e lo sviluppo (Italia), AEVA – Escola Profissional de Aveiro s(Portogallo), BALGARSKA AGENTSIYA ZA RAZVITIE (Bulgaria). Il progetto “ENTrepreneurship Experience and Rising PRofessionals In Sustainable Europe” (ENTERPRISE) mira ad implementare la collaborazione tra il personale scolastico (insegnanti, educatori, project manager) e i professionisti nel campo dell’avvio al lavoro sostenibile a livello europeo per la diffusione intensiva di nuove strategie didattiche e idee innovative nel campo dell’educazione imprenditoriale e della sostenibilità.

La mobilità formativa è una parte essenziale del progetto che assicura il raggiungimento dei suoi obiettivi.

Il principale valore aggiunto di questa attività è uno scambio di conoscenze, esperienze e buone pratiche che si basa sul lavoro di collaborazione transnazionale degli insegnanti di quattro paesi dell’UE sulla progettazione del concetto di EES (Entrepreneurial Education and Sustainability, Educazione Imprenditoriale e Sostenibilità) per le loro lezioni in classe basate su percorsi di apprendimento EES creati e adattati ai curricula nazionali.

Alla formazione, ha partecipato un totale di 17 educatori/formatori, ed è stato diviso in 3 mattine di 2 ore ciascuna, dal 26 al 28 maggio 2021.

L’attività è stato divisa in due giorni online (26 e 28 maggio) e uno offline (27 maggio). È stata adottata questa metodologia di creatività e “rottura delle regole” per offrire ai partecipanti l’opportunità di lavorare in gruppo al fine di trovare nuove soluzioni a problemi esistenti o per soddisfare la domanda esistente.

Abbiamo diviso gli insegnanti in squadre di collaborazione che hanno gareggiato le une contro le altre nello sviluppo delle soluzioni migliori e più fantasiose sul tema della sostenibilità e dell’imprenditorialità. Il secondo giorno, il personale ha creato delle presentazioni della loro soluzione in cui sono stati studiati esercizi ad hoc basati sulla creatività e l’ultimo giorno hanno presentato la loro soluzione a tutti perché pensavano che fosse una buona idea.

In questo contesto, lo staff è stato incoraggiato ad essere il più creativo e “pazzo” possibile per superare i confini dell’immaginazione.

La formazione è stata un grande successo e tutti si sono divertiti a partecipare e a rompere i tradizionali metodi didattici.

Segui il nostro sito web e la nostra pagina Facebook per avere aggiornamenti sulle fasi successive del progetto.