One Goal Project: A Budapest per la prima campagna di calcio femminile

La prima campagna internazionale di calcio femminile (WFC in inglese, Women Football Campaigns), organizzata nell’ambito del progetto One Goal (numero progetto: EAC-2020-0605), si è svolta a Budapest – Ungheria – il 29 e il 30 gennaio 2022.

Il progetto One Goal si prefissa di migliorare le competenze delle allenatrici di calcio femminile e a creare una metodologia sugli allenamenti e sugli aspetti psicologici da utilizzare da parte del personale sportivo interessato.

Il consorzio, coordinato da Active Youth (Lituania), è composto da: CEIPES (Italia), Audele (Uruguay), Bais (Ungheria) e BSDA (Bulgaria).

Le delegazioni, composte da quattro rappresentanti di ciascun paese partner – due allenatrici di calcio e due project manager, si sono incontrate al Corner Hotel Angyalföld di Budapest per trascorrere due giorni insieme all’insegna del calcio, dell’emancipazione femminile e della cooperazione.

Durante questo primo WFC, professionisti qualificati hanno formato i partecipanti sia sulle capacità psicologiche sia sulle tecniche innovative di coaching calcistico. Le allenatrici hanno anche messo in pratica le conoscenze e hanno imparato a coinvolgere i giovani nel gioco del calcio.

Tra le attività che hanno ricevuto riscontri molto positivi dagli allenatori coinvolti ci sono sicuramente la campagna marketing e la masterclass di coaching calcistico. Poi, l’intero consorzio ha visitato il famoso stadio Ferencvàrosi.

Lavorando insieme, durante questi due giorni, gli allenatori partecipanti hanno stabilito una rete tra di loro, creando un ambiente in cui comunicare, condividere consigli ed esperienze professionali.

Il primo WFC è servito anche come incontro transnazionale tra i partner per supervisionare l’attuazione degli eventi e discutere l’avanzare del progetto.

Per ulteriori informazioni, visita i nostri social media: FacebookInstagramTwitterLinkedIn.