Domenica 29 settembre alle ore 10.00 presso il Lago di Piana degli Albanesi si è svolta una giornata per la promozione dell’adozione di sani stili di vita attraverso lo sport e l’inserimento dell’attività fisica lieve a contatto con la natura in pazienti oncologici ed utenti LILT.

L’evento che ha coinvolto circa 40 persone, è stato organizzato dal CEIPES, l’Università di Palermo, e LILT Palermo, si è svolto in occasione delle manifestazioni per la Settimana Europea dello Sport ed è stato realizzato nell’ambito del progetto “OAC – Outdoor Against Cancer”, iniziato a gennaio 2019, grazie al programma Erasmus+ Sport. L’obiettivo del progetto è quello di stimolare nei pazienti oncologici in via di guarigione e negli utenti LILT che adottano buone pratiche di prevenzione oncologica, le attività sportive cosiddette “outdoor”, ovvero tutte quelle attività che si svolgono all’aperto ed a contatto con la natura.

Attraverso OAC si vuole creare la consapevolezza sul fatto che stare all’aria aperta sia importante all’interno del percorso di guarigione, nello specifico riguardo il benessere fisico e mentale.

Durante la giornata, la LILT Sezione Provinciale di Palermo ha comunicato ai partecipanti l’avvio del consueto appuntamento annuale con la Campagna Nastro Rosa, per la diffusione della cultura della prevenzione del tumore al seno attraverso visite specialistiche periodiche ed esami strumentali quali la mammografia e l’ecografia mammaria.

Una giornata all’insegna della scoperta del paesaggio naturalistico del lago di piana degli albanesi, accompagnata da attività fisiche con la partecipazione di trainer esperti dell’Università degli Studi di Palermo che hanno seguito i partecipanti nel risveglio muscolare e diverse attività sportive. Durante questa piacevole giornata di fine estate, si è in seguito tenuto un pranzo al sacco, all’interno dell’area attrezzata, arricchito dalla presenza del famoso cannolo di Piana degli Albanesi, tipico dolce che i partecipanti hanno portato a casa come souvenir.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a seguire i nostri account Facebook e Instagram e a visitare la pagina web del progetto.

Pin It on Pinterest

Share This