Nome del progetto: SPOTI – putting unheard gender in spotlight
Durata: 1/11/2019 – 30/04/2020
Coordinatore: Germany – Professionals 4 quality
Partners: Italia – CEIPES, Romania – Asociatia Berbesti, Grecia – Puzzle Social enterprise, Polonia – centrum Europejskich Inicjatyw Edukacyjnych, Spagna – Solidaridad Sin Fronteras, Turchia – Gebze Halke Egitim Merkezi, Portogallo – Instituto Superior de service social do Porto

Finanziato da: Erasmus+ Program – Strategic Partnership – Scambio di Buone Pratiche

Il 13 e 14 gennaio 2020 ad Atene, in Grecia, il CEIPES ha partecipato al Kick off Meeting del progetto SPOTI, putting unheard gender in spotlight. L’obiettivo del progetto è lo scambio di buone pratiche sul coinvolgimento degli uomini in tutte le forme di apprendimento e nei progetti sociali per combattere la mancanza di uomini all’interno delle attività di istruzione non formale, come mezzo per accrescere la parità di genere.

Durante l’incontro i partner hanno avuto l’opportunità di conoscersi meglio, presentando la propria organizzazione / istituzione. Dopo le presentazioni del primo giorno, i coordinatori del progetto hanno proposto un gioco di ruolo, incentrato sul tema principale del progetto, ovvero: l’uguaglianza di genere e la lotta contro gli stereotipi. Durante il gioco di ruolo, gli uomini hanno interpretato le donne in attesa in un centro estetico comportandosi come loro e le donne si sono comportate come uomini che guardavano una partita di calcio, mettendo entrambi in luce gli stereotipi di genere tipiche di queste situazioni.

Il gioco ruolo è stato seguito da un profondo momento di riflessione, sul corpo e sul linguaggio verbale dei due sessi, su come si sentiva ogni partner osservando questi stereotipi offrendo la giusta alchimia per creare un buon gruppo di lavoro. Ogni partner ha esposto la situazione nel proprio paese, di come le cose stiano cambiando nel corso degli anni e delle differenze tra città e paesi e anche di come l’elemento culturale sia notevolmente influenzato nella lotta agli stereotipi di genere.

Il progetto SPOTI è uno scambio di buone pratiche e l’obiettivo principale è quello di condividere idee, metodologie, esperienze tra i partner al fine di trovare buone pratiche e diffonderle. Questo progetto sarà un’occasione per aumentare la capacità di operare a livello transnazionale per ciascuna organizzazione coinvolta.

Il primo passo che abbiamo deciso di compiere è quello di conoscere in modo approfondito la situazione di ciascun paese partecipante, capire quanto gli uomini siano coinvolti in progetti sociali, a partire dall’esperienza delle nostre organizzazioni. La raccolta di dati è un terreno fertile per identificare le buone pratiche e cercare di rendere migliore la situazione.

Successivamente i partner hanno discusso dei prossimi incontri e attività formative del progetto e concordato le date in cui avranno luogo, fino alla fine del progetto. La prossima attività di formazione si svolgerà a Porto (Portogallo) dal 31 marzo al 2 aprile.

Pin It on Pinterest

Share This