Aprile è l’ultimo mese di attività previste per il progetto Lifelong dancing. Giorno 7 i partner hanno partecipato al meeting transnazionale finale.

L’incontro è stato l’occasione per il consorzio di rivedere tutte le attività e i risultati del progetto realizzati negli ultimi due anni. Da quando il progetto è iniziato nel 2018, i partner hanno lavorato duramente per sviluppare nuove metodologie legate alla danza e al movimento per l’empowerment, la conoscenza di sé, l’autostima, la comunicazione e la relazione con gli altri.

Dopo una prima fase di ricerca e la Learning Teaching Training Activity (LTTA) che ha avuto luogo a Marsiglia, i partner del progetto hanno collaborato per mettere insieme le attività laboratoriali destinate ad adulti, con diversi background sociali. Ogni partner ha adattato le attività e ha condotto una fase pilota con diversi gruppi target, come migranti e rifugiati, comunità LGBTQIA+, persone con disabilità. Durante la fase pilota ogni partner ha testato le attività e ha sviluppato  le linee guida per educatori e formatori che vorrebbero implementare questa metodologia nel proprio lavoro.

Durante il meeting finale sono stati rivisti e discussi tutti gli output intellettuali del progetto, per renderli pronti per al lancio. Tutti i materiali saranno disponibili online e si potranno scaricare gratuitamente il Manuale e il Toolkit. Abbiamo dato anche la possibilità di seguire un corso nelle diverse lingue del consorzio sulla piattaforma web CEIPES – MOOC contenente i video tutorial delle attività.

Una fase di valutazione ha permesso ai partner di esprimere gli aspetti positivi e negativi che hanno affrontato durante il percorso. Naturalmente, la pandemia ha condizionato la possibilità di realizzare tutte le attività come previsto, nonostante ciò però abbiamo superato anche queste avversità.

I risultati del progettoverranno mostrati durante gli eventi Moltiplicatori che ogni partner sta attualmente organizzando nel suo paese. Non perdere l’evento organizzato dal CEIPES che avrà luogo il 22 aprile!

Clicca qui per vedere tutte le informazioni.

Per ulteriori informazioni seguici sugli account social del progetto, su Facebook e Instagram o visitando il sito ufficiale.

Pin It on Pinterest

Share This