La Giornata Internazionale della Pace è stata una grande occasione per condividere con altre persone un momento pieno di solidarietà, arte e valori positivi.
Questa volta, CEIPES ha collaborato assieme alla CONSULTA DELLA PACE e ITASTRA, una scuola di lingua italiana per stranieri, e con il presidente della CONSULTA DELLA PACE.

Lunedì 21 settembre abbiamo visitato Villa Niscemi, un luogo fantastico dove si è svolto il concorso di poesia organizzato dal CEIPES – Centro Internazionale per la Promozione dell’Educazione e dello Sviluppo e dal suo team di giovani volontari, provenienti da tre diversi paesi che svolgono un ESC – European Solidarity Corps, un’esperienza di formazione finanziata dalla Commissione Europea che permette ai giovani di realizzare un progetto di volontariato in un altro paese.

Purtroppo i vincitori non hanno potuto essere presenti ma è stato un onore per noi leggere le poesie e far sentire la presenza di tutti i partecipanti grazie alla realizzazione di oggetti grazie ad un laboratorio di riuso creativo presso il CEIPES e uno du questi oggetti è stato donato da Tindara Ignazzitto (membro della Consulta per la Pace).
Oggi viviamo in un mondo pieno di frenesia ma nonostante questo troviamo il tempo per poterci staccare e dedicare una parte della nostra vita ad aiutare gli altri o semplicemente a scrivere una poesia.

Grazie ai numerosi partecipanti, possiamo dire che il nostro lavoro è stato molto apprezzato. Una delle poesie è stata letta in onore di Willy Monteiro Duarte che scomparso 3 settimane fa, quindi vogliamo dedicare il concorso a questo giovane, ucciso cercando di difendere la vita di un amico. È stato un momento molto emozionante che tutti noi ricorderemo per sempre. Abbiamo inoltre avuto la possibilità di assistere a un’esibizione dal vivo dell’arpista Romina Copernico.

Pace significa poter condividere ogni giorno, in armonia, in un mondo che dovrebbe offrire a tutti le stesse opportunità, l’accesso ai bisogni primari.
Qui a Palermo abbiamo visto che, nonostante le difficoltà che incontriamo quotidianamente, possiamo lottare per raggiungere quella pace di cui parliamo. Aiutare con la nostra energia a portare un sorriso a chi ne ha più bisogno, dare una piccola parte del nostro tempo per aiutare gli altri e in questi tempi difficili, più che mai, pensare a quanto siamo fortunati nella nostra vita.

Scopri di più sulla pagina Facebook ufficiale del progetto C.R.E. : https://www.facebook.com/cre4change

Pin It on Pinterest

Share This