Nome progetto: SYA, Sport Young Ambassadors

Durata: da Gennaio 2019 fino a Giugno 2020

Ente promotore: EU Diaspora Council (Svezia)

Altri partner partner: CEIPES (Italia), Rijeka sports association for persons with disabilities (Croazia), Scambieuropei (Italia)

Sito Web: N/A

Finanziato da: Erasmus+ Small Collaborative Partnerships

Lunedì 26 Fabbraio, a Stoccolma (Svezia), si è svolto il kick off meeting del progetto “SYA”, Sport Young Ambassadors, (Erasmus+, Small Collaborative partnerships).

Il CEIPES, in qualità di partner del progetto, ha partecipato con due dei suoi project manager: Maria Martina Bonaffini e Rosario Genchi.

L’incontro si è svolto a Stoccolma (Svezia) ed è stato ospitato dal coordinatore svedese “Eu diaspora Council”. Si tratta di un’organizzazione senza scopo di lucro che opera a livello locale, nazionale e internazionale; rappresenta e sostiene gli interessi delle organizzazioni giovanili e usa la sua esperienza collettiva per agire su questioni che riguardano soprattutto i giovani.

Gli altri partner che hanno partecipato al meeting sono: CEIPES (Italia), Rijeka Sports Association for Persons with Disabilities (Croazia), Scambieuropei (Italia).

L’obiettivo principale di “SYA” è quello di introdurre un periodo di volontariato come elemento strutturale dell’educazione sportiva. Pone attenzione a voler creare un collegamento tra volontariato ed educazione sportiva come chiave innovativa del progetto al fine di coinvolgere gli individui a diventare fisicamente attive.

Il progetto consentirà a tutti i partner lo scambio di buone pratiche al fine di poter applicare, a livello locale, i risultati ottenuti da questa collaborazione.

La giornata si è svolta secondo quanto stabilito dall’agenda: ogni partner ha presentato la propria organizzazione agli altri colleghi, in seguito l’ente promotore, EU Diaspora Council, ha spiegato il contenuto e gli obiettivi del progetto, definendo anche l’amministrazione del bilancio per ciascun partner.

L’incontro si è concluso nel pomeriggio con l’obiettivo di mantenere una corrispondenza tramite skype meeting ed e-mail per definire le attività e gli strumenti per implementare per il progetto. Infine i partner hanno partecipato ad un giro turistico della città di Stoccolma.

Il consorzio ha infine raggiunto un accordo sui prossimi corsi di formazione a Rijeka (Croazia).

Se sei interessato al nostro progetto, non esitare a contattarci e seguendo il nostro sito web.