Si è concluso da pochi giorni, il meeting informativo sul progetto “Immigrant Friendly Cities”, svolto a Lipsia (Germania) il 3 e il 4 luglio, durante l’incontro è discusso sullo stato di avanzamento del progetto.

“Immigrant Friendly Cities” è un progetto finanziato da Programma Erasmus+ – Partenariati Strategici – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche che vede coinvolti sei differenti partner europei, CEIPES (Italia), WISAMAR (Germania), Sosyal Etki (Turchia), PRO-IFALL (Svezia), AKETH (Grecia), FONIX AS (Norvegia).

Obiettivo principale del progetto “Immigrant Friendly Cities” è quello di creare un sito web e una mobile APP con informazioni permanenti riguardo alloggi, salute, educazione, lavoro, tassazione, tempo libero, servizi legali e socio-assistenziali presenti sul territorio europeo, lo scopo è quello di aiutare i migranti ad integrarsi nel tessuto sociale, conoscendone i propri diritti e doveri, promuovendo la loro integrazione attraverso una manovra di sensibilizzazione sulla crisi dei rifugiati in Europa.

Durante l’incontro ogni partner ha presentato un breve update sullo stato dei lavori in corso, presentando la propria need analysis.

Sono stati in seguito decisi i contenuti e il layout della mobile app che verrà opportunamente divisa attraverso delle sezioni appositamente dedicate, che prevedono: lingua, educazione, sanità, assistenza legale, lavoro e formazione, attività socio-culturali.

All’interno di ogni sezione, sono disponibili contenuti relativi ai diritti e doveri, costi, geolocalizzazione e siti web con relativi link.

Il giorno seguente, si è discusso infine delle tematiche relative al project management (quali distribuzione di nuovi compiti, scadenze e prossimi meeting) e la dissemination strategy (divisione di compiti). Ceipes è responsabile dei contenuti e delle grafiche presenti nelle brochure.

Il prossimo meeting avverrà il 31 ottobre ed il 1 novembre a Lund (Svezia), stay tuned!

Pin It on Pinterest

Share This