Nella giornata di ieri si è svolto l’ultimo Meeting Transnazionale del progetto SYA – Sport Young AmbassadorS, al quale hanno partecipato tutti i partner del consorzio. L’incontro si è svolto online invece che a Stoccolma, a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid19.

Il progetto SYA ha l’obiettivo di promuovere lo sport attraverso il volontariato e viceversa, grazie al lavoro degli Young Ambassadors, ambasciatori con il compito di divulgare le buone pratiche dello sport in Europa, promuovendone i valori relativi alla qualità di la vita, anche in caso di disabilità.
Per questo motivo, nel settembre 2019, tutti gli ambasciatori di ciascun Paese del consorzio hanno partecipato ad un training tenuto a Fiume – Croazia, dove hanno sperimentato e appreso diversi metodi su come implementare le attività sportive e promuovere lo sport.

Negli ultimi due anni, i partner provenienti da Svezia con EuDiaspora Council (coordinatore del progetto) dall’Italia con Scambi Europei a Bologna e CEIPES a Palermo, dalla Croazia con l’associazione Rijeka Sports Associations for Persons with Disabilities, si sono incontrati  per discutere gli obiettivi raggiunti, passo dopo passo, per organizzare eventi coordinati e valutarne il loro impatto.

Noi del CEIPES, nel corso del progetto abbiamo organizzato numerosi eventi, in cui i nostri ambasciatori hanno avuto la possibilità di sperimentare le conoscenze acquisite come volontari, promuovendo le buone pratiche apprese.

Il progetto SYA, finanziato dal Programma Erasmus+, con il numero: 603256-EPP-1-2018-1-SE-SPO-SSCP, termina con la consapevolezza di aver creato una squadra di ambasciatori dello sport che continuerà a trasmettere i valori e l’importanza dell’attività sportiva, senza mai fermarsi.

Pin It on Pinterest

Share This