Nome del progetto: Art of our rights

Durata: 12 mesi, da gennaio 2019 a dicembre 2019

Coordinatore: CEIPES (Italia)

Numero progetto: 5014.WP.2019

Finanziato da: European Youth Foundation (EYF) del Consiglio d’Europa (COE), attraverso il Bando del Work Plan annuale

“Art of our rights” è un progetto della durata di un anno  che coinvolgerà giovani leader e youth workers di diversi paesi provenienti da varie organizzazioni d’Europa e vedrà un’implementazione a livello locale nei loro paesi di origine. L’obiettivo principale è quello di promuovere l’uso dell’arte nel campo dello youth work, applicando l’educazione ai diritti umani e condividendo metodologie ed approcci diversi tra i partecipanti coinvolti.

Principali obiettivi del progetto:  

  1. Sviluppare le competenze di giovani artisti nell’educazione ai diritti umani (HRE)
  2. Aumentare il numero di giovani impegnati nell’Educazione ai diritti umani (HRE) a livello locale
  3. Migliorare la qualità dello youth work attraverso una maggiore cooperazione con il settore creativo e culturale
  4. Promuovere la condivisione di buone pratiche tra gli attori di riferimento sull’uso dell’arte come strumento HRE nello youth work

Il progetto dura per tutto il 2019 e prevede tre diverse fasi:

Fase 1 “La mia arte e i tuoi diritti” – corso di formazione internazionale di giovani artisti da realizzare a Palermo, in Italia, con CEIPES come coordinatore dal 25 al 31 marzo. L’attività coinvolgerà 20 giovani artisti provenienti da 10 paesi (il 75% di essi avrà meno di 30 anni) ci sarà spazio per condividere e mettere in pratica metodologie legate alle loro attività artistiche, in relazione all’espressione e alla sensibilizzazione ai diritti umani. I partecipanti riceveranno un’introduzione di base alla metodologia dell’educazione non formale, basata sul concetto di learning by doing. Il gruppo sarà guidato nel trovare nuovi modi per condividere i diritti umani attraverso l’arte, e in particolare, saranno supportati per trovare un modo per facilitare percorsi formativi con giovani e bambini attraverso la loro arte. Come risultato del corso di formazione, gli artisti avranno acquisito maggiori competenze in materia di educazione non formale e HRE. Gli artisti saranno quindi preparati e pronti per realizzare le attività della seconda fase.

Fase 2 “(He) Art in Our Lives” – i partecipanti alla prima fase  lo implementeranno l’approccio HRE alle attività svolte nelle loro comunità locali usando le loro nuove conoscenze ed esperienze acquisite durante il corso di formazione. Questa fase durerà da aprile a settembre 2019, con un requisito minimo di 20 ore da svolgere per ogni partecipante. Tutte le organizzazioni partner si supporteranno a vicenda con il coordinamento del CEIPES. Il risultato atteso di questa fase è che più giovani si impegnano nelle attività di HRE a livello locale più  la qualità dello youth work aumenterà, grazie anche alla cooperazione  con il settore culturale-creativo.

Fase 3 “(Em) Powered by Art” – Seminario Internazionale per gli youth worker coinvolti in tutto il progetto e altri educatori che si terrà a Yerevan, Armenia (CEIPES)ad ottobre. L’obiettivo di questa attività è: promuovere la condivisione di buone pratiche sull’uso dell’arte come strumento HRE nello youth work . Gli youth worker delle organizzazioni del partenariato condivideranno i risultati delle fasi precedenti e presentaranno le buone pratiche applicate nelle loro comunità durante la seconda fase. Durante le sessioni verranno proposte attività di pianificazione di progetti e follow-up con l’obiettivo di moltiplicare i risultati raggiunti con l’esterno. Condividendo conoscenze ed esperienze tutte le parti coinvolte avranno imparato ed acquisito nuove conoscenze  le une dalle altre.

Il progetto, pianificato a lungo termine con delle attività concatenate tra di loro, avrà un effetto particolarmente positivo ed arricchente per tutte le persone coinvolte. Utilizzando un approccio artistico garantirà sia ai giovani leader che ai giovani destinatari delle attività l’opportunità di esprimersi attraverso la l’uso della propria creatività ed espressione. Inoltre, le comunità locali saranno arricchite da giovani con competenze sull’educazione ai diritti umani e sulla sensibilizzazione attraverso l’arte.

Per candidarsi come partecipante alla prima attività: https://www.salto-youth.net/tools/european-training-calendar/training/my-art-and-your-rights-international-training-course-for-young-leaders-with-artistic-competencies.7774/

Pin It on Pinterest

Share This