Il 12.06.2020 in occasione della giornata mondiale dell’ambiente, si è svolto l’evento “Giornata Mondiale Dell’ambiente. Pulizia Spiaggia ” organizzato dall’associazione Azzizzart con la partecipazione di numerose organizzazioni locali, tra cui: Banca del tempo, CEIPES, Ecomuseo del Mare, Homorifiutilens, Retake Palermo, Se ognuno fa qualcosa, Gruppo scout Palermo 2 ° FSE San Massimiliano Kolbe.

L’evento ha coinvolto diverse persone, giovani e adulti, che si sono uniti per fare la differenza e ripulire la spiaggia rendendola più confortevole e vivibile. La spiaggia versava in condizioni abbastanza gravi ma grazie all’aiuto di tutti, abbiamo trascorso un piacevole pomeriggio per ripulirla e donarle un nuovo volto, il tutto accompagnato dallo slogan “Ciò che non finisce nella spazzatura finisce nel mare”. L’attività ha coinvolto anche i residenti del quartiere e alcuni richiedenti del reddito di cittadinanza che, in attesa dei colloqui di lavoro hanno voluto fortemente prendere parte all’attività.

Sia lo staff del CEIPES che i volontari che aderiscono ai nostri progetti si sono uniti al gruppo degli altri volontari per la pulizia della spiaggia.

Nonostante l’area ridotta, tutti sono state raccolte enormi quantità di immondizia che ci ha portato alla conclusione che una spiaggia così vicina al centro di Palermo debba essere sfruttata maggiormente. Questo ridurrebbe certamente l’inquinamento della spiaggia favorendo al contempo il senso civico dei residenti.

Fortunatamente e grazie all’aiuto di diverse associazioni che lottano per combattere l’inquinamento ambientale delle spiagge siciliane, possiamo dire di aver contribuito a ridurre l’inquinamento e aver aumentato la responsabilità e il senso civico dei residenti.

Pin It on Pinterest

Share This