I partner di Escape Racism project – Toolbox to promote inclusive communities” (id progetto: 2019-2-IT03-KA205-016906sono intervenuti nel secondo incontro del progetto, svolto online il 26 Gennaio 2021. Questo incontro doveva essere tenuto dai partner inglesi nel Disruptive Media Lab della Coventry University, nella rispettiva città, ma data l’impossibilità di viaggiare per via delle restrizioni anti Covid-19, si è preferito tenere l’incontro sulla piattaforma Teams. 

Escape Racism coinvolge cinque partner, provenienti da quattro paesi diversi: l’Italia, la Gran Bretagna, la Spagna e l’Ungheria. L’obiettivo principale è quello di creare delle escape rooms per sensibilizzare a temi delicati quali i diritti umani e la lotta contro ogni forma di discriminazione razziale. L’idea è quella di usare degli strumenti ludici ed interattivi per scopi educativi, coinvolgendo così diversi giovani, ognuno con le loro storie, facendo in modo che acquisiscano maggiore consapevolezza sulle tematiche cardine del progetto. 

Durante l’ultimo incontro i cinque partner hanno discusso i diversi aspetti organizzativi del progetto. CEIPEScome coordinatore del consorzio, ha presentato gli ultimi sviluppi dell’attuazione del progetto, proponendo i prossimi passaggi per potere andare avanti con lo sviluppo del programmaprovando così a superare le difficoltà causate dalla pandemia. L’impossibilità di gestire le attività di insegnamento e di apprendimento a Torino, hanno rallentato le attività del progetto in generale, ma il consorzio è pronto per riorganizzarsi per le prossime attività per la creazione di differenti scenari per le escape rooms. 

Il risultato del primo progetto è pronto per essere lanciato, e riguarda la teoria del manuale, con le relative ricerche sul razzismo e sulla discriminazione in tutta Europa. 

Il team della Coventry University ha presentato inoltre il lavoro che faremo per il terzo Intellectual Output, riguardo la creazione di materiali online per l’Open Educational Resources, che sarà incluso come parte integrante della creazione del sito web. Questa volontà permette la diffusione delle conoscenze sviluppate durante il progetto per molti educatori ed insegnanti. 

Escape Racism offrirà nuove metodologie formative, non solo per educatori ed insegnantima anche per regalare nuove esperienze ai giovani. 

Tieniti aggiornato e segui anche tu lo sviluppo del progetto per essere coinvolto in nuove fantastiche esperienze! 

Rimani connesso e segui le pagine InstagramFacebook del progetto.

Pin It on Pinterest

Share This