Nome del progetto: E-Crafts: Enhancing adult education to promote upcycling based on Creative Artistic Crafts
Numero del progetto: 2020-1-PT01-KA227-ADU-094892
Durata: 24 Mesi
Coordinatore: ROSTO SOLIDARIO – Associacao de Desenvolvimento Social e Humano
Finanziato da: Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+ KA2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche – KA227 – Partnership per la creatività
Partner: CEIPES – CENTRO INTERNAZIONALE PER LA PROMOZIONE DELL’EDUCAZIONE E LO SVILUPPO ASSOCIAZIONE (Italia), FUNDACION ASPAYM CASTILLA Y LEON (Spagna), ROSTO SOLIDARIO – Associacao de Desenvolvimento Social e Humano (Portogallo).

Il 18 Giugno 2021 si è tenuto il Kick off Meeting (KOM) del progetto “E-Crafts: Enhancing adult education to promote upcycling based on Creative Artistic Crafts’’; a causa dell’emergenza COVID-19, purtroppo l’incontro si è svolto online.

Il KOM è stato un grande momento di condivisione e confronto reso possibile dalla capacità organizzativa del coordinatore del progetto ed alla solida cooperazione tra i partner europei, con alle spalle una collaborazione duratura che li vede coinvolti anche in altri progetti.

Il progetto E-Crafts nasce dall’esigenza di agire in un contesto dove la pandemia di COVID-19 ha colpito tutti i segmenti della popolazione, aggravando la condizione già precaria di gruppi sociali vulnerabili: persone in povertà, disoccupati, anziani, persone con disabilità, giovani, migranti. In questo progetto si prevede quindi l’interazione tra diversi beneficiari, tutti profondamente colpiti dalla pandemia, mirando all’incremento dell’inclusione e coesione sociale ed il rafforzamento delle identità culturali.

Il progetto ha una dimensione artistica e sociale che si traduce nella valorizzazione della cultura in attività artistiche e artigianali, realizzate attraverso un dialogo partecipativo. Ma ha anche un aspetto ambientale, con lo sviluppo delle attività di UpCycling. Nel contesto dell’Economia Circolare, l’attività di UpCycling propone il riutilizzo di oggetti vecchi e/o logori, in un esercizio di creatività e, contemporaneamente, di sostenibilità verso l’ambiente. L’attività oltrepassa l’idea di riciclaggio convenzionale, poiché crea oggetti con valore sociale, culturale ed economico.

Al fine di realizzare tutto ciò, il partenariato si propone di sviluppare i seguenti Output Intellettuali:

IO1: Un manuale con linee guida metodologiche per l’educazione degli adulti, adattato agli adulti vulnerabili come gli anziani, le persone con disabilità e i migranti, basato sui laboratori di upcycling.

IO2: Un toolkit con video tutorial educativi che guidano le attività di upcycling “fai da te” nel contesto dell’educazione degli adulti.

IO3: Un piano di sostenibilità che consiste nel delineare un piano futuro sulla sostenibilità e l’imprenditorialità dei molteplici attori coinvolti.

Il KOM è iniziato con una breve presentazione delle organizzazioni del partenariato, procedendo con un’introduzione generale del progetto ed i relativi piani organizzativi di lavoro. Lo sviluppo degli Output Intellettuali è la linea guida per realizzare l’obiettivo specifico del progetto ovvero contribuire all’empowerment degli adulti attraverso strumenti che promuovano la creatività, ricercando soluzioni innovative, in risposta alle attuali sfide relative alla: conservazione dell’ambiente; cooperazione intersettoriale; conservazione della conoscenza e del patrimonio culturale, promuovendo parallelamente l’inclusione sociale ed il benessere personale sulla base delle loro motivazioni, aspettative e necessità.

Nel corso dei prossimi mesi i partner si incontreranno per un confronto, al fine di entrare nel vivo del progetto ed iniziare a strutturare le attività di formazione.

Per saperne di più sul progetto seguite gli account social del CEIPES su: Facebook, LinkedIn, Instagram e Twitter

Pin It on Pinterest

Share This