Il 03 ed il 04 Ottobre, a Palermo, presso la sede del CEIPES si è svolto il IV Transnational Meeting del progetto “Development of a European Platform for the Protection of Children in Sport (i-Protect)”.

Il progetto finanziato dal programma Erasmus+ per il supporto ai partenariati collaborativi nell’ambito dello sport, progetto numero: 2017-2531/001-001 mira realizzare una piattaforma online europea per la protezione dei bambini nello sport (i-Protect), rivolta alle organizzazioni di base e con la partecipazione degli atleti minori, delle loro famiglie, degli allenatori e dei dirigenti sportivi. Il completamento con successo della piattaforma garantirà alle organizzazioni partecipanti un “sigillo i-Protect” supportato e approvato dal governo nell’ambito sportivo.

Il consorzio si è riunito per definire i passi successivi che porteranno, al termine del progetto, al lancio della piattaforma e-learning – in ciascuna delle lingue ufficiali dei paesi partner – attraverso la quale i club sportivi potranno avviare i corsi inseriti – per atleti, allenatori, manager dei club e famiglie – e disseminarla a livello locale, regionale e nazionale.

Successivamente alla fase di test, svolta dalla Thomas More University College, tutti i partner avvieranno l’implementazione della piattaforma a livello locale con i club sportivi, fino a giungere alla Conferenza Finale che si svolgerà in Spagna nel Maggio 2020.

Durante le due giornate i partner hanno avuto modo di conoscere anche la città di Palermo, la sua storia ed il suo patrimonio artistico, attraverso un tour per le vie del centro storico della città.

La città è stata inoltre sede dell’incontro “IL RUOLO SOCIALE DELLO SPORT E LA PREVENZIONE DEI REATI”, tenutosi il 27 Settembre 2019 presso la Camera di Commercio di Palermo e Enna, in occasione della European Sport Week.

All’incontro, organizzato da ASAG di Università Cattolica, in collaborazione con il CONI e Area Pilota Palermo, ha preso parte anche il CEIPES, in qualità di ente impegnato a livello locale e nazionale per la promozione dello sport: in particolare, l’incontro ha rappresentato un momento di disseminazione del progetto “i-Protect”, che costituisce una “novità” nello scenario nazionale e nella mission delle istituzioni pubbliche in merito alla protezione dei minori.

Scopri di più sulla pagina web del progetto

Pin It on Pinterest

Share This