Il meeting transnazionale del progetto Disemex, ospitato da INTAMT, si è svolto a Düsseldorf (Germania) il 19 e il 20 settembre.

Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Erasmus+ (KA2, partenariato strategico per lo scambio di buone pratiche nel campo dell’educazione degli adulti), è condotto da un consorzio di 9 partners: INTAMT Group dalla Germania (coordinatore del progetto), CEIPES dall’Italia, ACTA centre dalla Romania, 36,6 competence centre dalla Scozia-Regno Unito, 36,6 competence centre dalla Polonia, OZARA dalla Slovenia, Bulgarina Development Agency dalla Bulgaria, Governorship di İzmir e Engelsiz Toplum Oluşturma Derneği (ETOD) dalla Turchia.

Il primo giorno di meeting si è incentrato sulla Conferenza internazionale DISEMEX + East “Strengthening Inclusion Together”, tenutasi all’interno della Fiera Internazionale per Riabilitazione e la Salute REHACARE a Düsseldorf, dove ogni partner del consorzio ha presentato la situazione del paese da cui proviene in merito all’inserimento lavorativo delle persone con disabilità e alcune buone pratiche. Alla presenza di delegazioni di altri paesi dell’est come Russia, Bielorussia, Moldavia, Ucraina, Armenia, Georgia.

È stata un’interessante occasione di confronto e sensibilizzazione su questo importante argomento.

Nel secondo giorno di meeting i partner del consorzio hanno conosciuto due buone pratiche legate al territorio tedesco.

  • “Reha & Beruf” ONG che si occupa di riabilitazione e di reinserimento di persone con disabilità nel mercato del lavoro.
  • “Quick Line Kurier und Transportdienste” azienda logistica e di trasporti che da anni è attivamente impegnata in questa tematica, assumendo nella sua compagnia persone con disabilità, perfettamente integrate con il resto dei dipendenti.

Il prossimo meeting si svolgerà a Maribor a Gennaio il 14 e il 15 gennaio, in cui il consorzio conoscerà le buone pratiche presenti in Slovenia.

Per ulteriori informazioni visita il sito web oppure la pagina Facebook del progetto

Pin It on Pinterest

Share This