CITIES WITH STORIES – Un ponte tra le culture

Un ponte tra le culture, il progetto “Cities with Stories” apre il dialogo tra Turchia ed Europa (TR2016/DG/03/A2-03EuropeAid/167523/ID/ACT/TR). Il progetto mira a rafforzare questo dialogo attraverso lo storytelling dei bambini sul patrimonio culturale concreto e immateriale. Tutti i bambini potranno comprendere e raccontare il nostro patrimonio culturale con le proprie parole e creatività e saranno incoraggiati ad imparare la storia gli uni dagli altri.

In effetti, l’iniziativa si concentra sul miglioramento della conoscenza storica dei bambini, consentendo loro di agire con la consapevolezza della conservazione storica. Per fornire loro gli strumenti per creare i propri racconti storici, le attività previste hanno incluso laboratori pilota di 50 ore con più di centro studenti (11-15), basati sul curriculum sviluppato. Grazie alla partecipazione attiva del  I.C.S. “Monsignor Gagliano” (PA) e della Scuola Media Statale “Antonio Gramsci”, si è riusciti ad realizzare attività di 4 giorni per mostrare, spiegare, fare e imparare di cosa tratta il progetto, come realizzare storie attraverso tecniche di narrazione e come valorizzare il patrimonio culturale che appartiene alla nostra storia:

  • Giorno 1 – Presentazione del progetto; esercizio creativo per rompere il ghiaccio per creare una storia partendo da un ogetto o un ricordo importante; esampi di racconti di diverso tipo .
  • Giorno 2 – Esercizi di revisione, dubbi e sentimenti; tipi di spiegazione della struttura dello storytelling con esempi video; focus sui beni culturali di Palermo; esercizio creativo sulla progettazione di personaggi e contesti supportati da un modello.
  • Giorno 3 – Esercizi di revisione, dubbi e sentimenti; come registrare una storia (ad es. video, audiolibro, animazioni facili); esercizio creativo sulla costruzione di una storia dai personaggi e dai contesti precedentemente progettati.
  • Giorno 4 – Esercizi di revisione, dubbi e sentimenti; montaggio finale; prossimi passi (festa e premiazione) e viaggio a Istanbul.

Tutto quello che è stato precedentemente descritto fa parte del terzo output dell’attività progettuale di realizzare training di storytelling storico. A causa dell’emergenza covid-19 tutte le attività si sono svolte online; tuttavia, l’approccio misto all’apprendimento attivo esperienziale ha mantenuto un alto interesse e una partecipazione proattiva da parte degli studenti.

Segui gli aggiornamenti del progetto e le notizie relative all’argomento sulla pagina Facebook!