CEIPES e Palermo Calcio insieme per la conferenza “Un Assist alle Donne”

Lunedì 13 giugno 2022, presso la sede del CEIPES si è tenuta la conferenza stampa “Un Assist alle Donne“, organizzato in collaborazione con il Palermo Calcio. Questa conferenza ha segnato l’inizio della Terza Campagna di Calcio Femminile (WFC), una delle principali attività del progetto ONE GOAL (EAC-2020-0605). Il CEIPES ha ospitato i partner del progetto ONE GOAL, finanziato dal programma EAC – EMS Scambi e Mobilità nello Sport, organizzando la WFC a Palermo.

Durante i due giorni di attività, esperti e professionisti dello sport hanno collaborato con allenatrici di calcio femminili provenienti da Lituania, Italia, Uruguay, Bulgaria e Ungheria. Il progetto ONE GOAL mira, infatti, a migliorare le competenze delle allenatrici di calcio donne attraverso lo sviluppo di una metodologia formativa innovativa.

Il CEIPES ritiene che lo sport sia uno strumento efficace per lo sviluppo di nuove competenze utili a promuovere l’inserimento lavorativo e l’imprenditorialità di allenatori, giocatori e giovani atleti. Per questo l’organizzazione sta sviluppando una forte rete di contatti a livello territoriale, avviando nuove collaborazioni con importanti realtà sportive come il Palermo Calcio.

Durante la conferenza “Un Assist alle Donne“, il CEIPES ha presentato alla comunità locale il progetto ONE GOAL, descrivendone i gruppi target, gli obiettivi, le attività realizzate e i risultati attesi. Sono state raccontate anche le esperienze delle WFC di Budapest (Ungheria) e Montevideo (Uruguay), attraverso la partecipazione degli allenatori che vi hanno preso parte. Infine è stato illustrato il ciclo di ricerca svolto sul campo dai membri del Consorzio. Tutte queste azioni hanno lo scopo comune di trasmettere nuove competenze, conoscenze ed esperienze alle allenatrici di calcio femminile che potranno utilizzare nel corso della loro carriera e aiuteranno le allenatrici a trovare un posto nel mercato del lavoro.

Al convegno hanno partecipato diversi esperti ed esponenti del calcio palermitano, che attraverso il loro intervento hanno permesso di approfondire la condizione delle donne nel mondo del calcio italiano e siciliano.

Cinzia Valenti, presidente dell’ASD Palermo, ha parlato dell’evoluzione del calcio femminile italiano soffermandosi sulle difficoltà e sulle barriere culturali che ancora oggi molti giocatori e allenatrici devono affrontare.

Rosalia Pipitone, portiere del Palermo Calcio ed ex portiere della Nazionale italiana Femminile, ha raccontato la sua esperienza personale, sottolineando le differenze ancora esistenti nel mondo del calcio tra nord e sud Italia. Rosalia ha anche affermato l’importanza del supporto esterno (genitori, allenatori, sponsor, strutture e così via) per raggiungere prestazioni sportive di alto livello.

Rosario Argento, responsabile del settore giovanile femminile del Palermo Calcio, ha evidenziato agli ascoltatori le differenze esistenti in Italia tra calcio maschile e femminile, affermando però quanto le donne non siano inferiori agli uomini nelle competenze o nei percorsi di formazione.

E infine, Guglielmo Pillitteri, dottorando dell’Università di Palermo che ha portato un’aspetto più scientifico alla conferenza parlando di prevenzione degli infortuni nella preparazione fisica del calcio femminile.

I feedback dei partecipanti sono stati estremamente positivi e la partecipazione di ogni relatore ha permesso di approfondire la conoscenza del ruolo delle donne nel mondo del calcio di oggi.

Per maggiori informazioni sul progetto e le prossime attività, visita le pagine social del CEIPES: Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn!