Brave New Words: innovative educational tools for training and teaching people with Special Learning Disorders – Numero del progetto: (2019-1-PL01-KA204-064981) è un progetto volto a creare un percorso di apprendimento innovativo che aumenti la qualità del lavoro degli educatori e dello staff che lavora con studenti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), utilizzando la stampa 3D e la realtà aumentata (AR).

Il team del progetto è composto da 4 partner – organizzazioni con diversi profili provenienti da 4 diversi paesi europei: Italia, Spagna, Polonia e Bulgaria. I partner coinvolti nel progetto hanno un background sia nel campo tecnologico che in quello dell’educazione allo sviluppo sostenibile.

Il progetto mira a creare percorsi di apprendimento innovativi che aumentino la qualità del lavoro degli educatori e dei membri dello staff che si occupano di studenti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), utilizzando la stampa 3D e la realtà aumentativa.

I DSA è un tipo di Disturbo del Neurosviluppo che non permette la capacità di apprendere o utilizzare specifiche abilità scolastiche in una o più aree della lettura, scrittura, matematica, comprensione orale e linguaggio parlato, che sono le basi per tutti apprendimenti a livello scolastico.

L’utilizzo della stampa 3D e della tecnologia di realtà aumentata trasformerà i metodi di apprendimento delle persone con DSA, attraverso un’esperienza multisensoriale. Per lo sviluppo di metodi e metodologie multisensoriali, le nuove tecnologie (stampa 3D e RA) possono essere strumenti utili per sviluppare nuovi strumenti inclusivi.

Finora sono stati prodotti diversi materiali. Due di essi che sono veramente interessanti sono i due documenti riguardanti la nuova metodologia proposta al fine di creare nuovi esercizi di stampa 3D e di realtà aumentata per le persone con disturbi specifici dell’apprendimento.

L’obiettivo di questi documenti è quello di offrire allo staff che si occupa di persone con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) alcune linee guida per definire esercizi in cui i modelli 3D e le informazioni aumentate hanno un ruolo chiave.

Per compilare il modello, non è necessario avere competenze tecniche nella modellazione, nella tecnologia di stampa 3D o nella realtà aumentata, perché ogni sezione di esso sarà sufficiente a dare agli esperti di stampa 3D e AR le informazioni necessarie per modellare l’esercizio.

I due documenti sono strutturati più o meno nello stesso modo:

– Informazioni sulle tecnologie RA e di stampa 3D.

– Benefici dell’uso della tecnologia RA e della stampa 3D con persone con DSA.

– Come definire gli esercizi di RA e di stampa 3D grazie al modello (informazioni generali, specifiche DSA e specifiche tecniche).

I due documenti sono disponibili in diverse lingue.

Per scaricare i documenti cliccate sui seguenti link:

IO1A6 – Sviluppare una metodologia per creare nuovi esercizi di stampa 3D per persone con SpLD

IO1A7 – Sviluppo della metodologia per esercizi di Realtà Aumentata destinati a persone con DSA

Per ulteriori informazioni seguiteci sul sito web del progetto e sugli account Facebook e Instagram.

Pin It on Pinterest

Share This