Il 24 e il 25 novembre si è svolto a Szczecin, in Polonia, il 4° trasnational meeting del progetto “Brave New Word” presso il partner Collegium Balticum. BRAVE NEW WORDS: il progetto di strumenti educativi innovativi per la formazione e l’insegnamento delle persone con disturbi speciali dell’apprendimento è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+, KA201 – partenariati strategici per l’educazione degli adulti e coinvolge 4 partner di differenti paesi: Italia, Spagna, Bulgaria e Polonia.

Il progetto mirava a creare percorsi di apprendimento innovativi che aumentassero la qualità del lavoro di educatori e membri del personale che si occupano di Persone con Disturbi Speciali dell’Apprendimento (SpLD), utilizzando la stampa 3D e la realtà aumentata.

Durante la prima giornata del 24, l’incontro è iniziato con la presentazione di ciascuna fase pilota nazionale, svolta nei mesi scorsi.

Il pilota è stato eseguito con lo scopo di testare gli 11 esercizi realizzati con la stampa 3D e gli 11 esercizi realizzati grazie all’utilizzo delle tecnologia della realtà aumentata. Tutti i partecipanti ai piloti eseguiti in Italia, Spagna e Bulgaria sono stati molto contenti, dando ottimi riscontri sulla metodologia sviluppata dal consorzio e sull’ottimo lavoro svolto nelle esercitazioni.

Successivamente, il Collegium Balticum ha presentato l’ultimo Intellectual Output del progetto, “IO4 – Webinar sui risultati e obiettivi  di BRAVE NEW WORDS”.

Nelle prossime settimane, infatti, il CB sarà impegnato con l’aiuto dell’intero consorzio nello sviluppo di una nuova metodologia. Questo documento sarà importante per i partner che svilupperanno le attività dell’IO4.

L’IO4 consiste nel particolare in 3 diversi webinar che avranno argomenti diversi. 

Ogni webinar terrà conto degli obiettivi e dei risultati raggiunti nei due anni del progetto attraverso le attività, la metodologia e gli strumenti sviluppati per aiutare le persone con SpLD nella fase di apprendimento.

Il CEIPES organizzerà un webinar in cui mostrerà la fase della tecnologia di stampa 3D. Allo stesso tempo SKILLS DIVERS farà lo stesso ma con la tecnologia della Realtà Aumentata.

PARVI, partner bulgaro ed esperti in disturbi specifici dell’apprendimento, avrà il compito di far comprendere come utilizzare le tecnologie con chi necessita di un supporto specifico nella fase di apprendimento.

Tutti i partner utilizzeranno i propri social media per diffondere l’invito a partecipare al webinar nei rispettivi paesi. 

La seconda giornata del TPM del progetto BRAVE NEW WORDS è stata spesa con una visita al centro SENSE. Che è un centro specializzato, in particolare, per bambini con disturbi neurologici specifici.

I partners hanno avuto la possibilità di visitare l’intera struttura, composta dalla scuola materna, dalla scuola primaria e dalla struttura dove i bambini eseguono varie terapie con personale altamente qualificato.

Tutti i partner hanno manifestato il proprio interesse a poter portare un esempio di questo valore nel proprio Paese con ottimi risultati.

Il quarto TPM in Polonia si è concluso con una visita al Museo Nazionale di Strettino sul secondo dopoguerra. 

I partner si sono lasciati con il prossimo incontro trasnazionale che si svolgerà nel marzo 2022.

Per maggiori informazioni, seguici sul nostro sito e sugli account Facebook e Instagram.