Artambiente: riqualificazione e sensibilizzazione ambientale attraverso l’arte

Il progetto “Artambiente” è quasi giunto al termine.

“Artambiente”, finanziato dal Programma Solidarity dell’European Solidarity Corps, nasce nel contesto palermitano con lo scopo di volgere lo sguardo verso la preservazione dell’ambiente, la riqualificazione di quartieri ai quali l’amministrazione pubblica presta meno attenzione, e all’ecologia utilizzando gli strumenti dell’espressione artistica.

 

Il progetto si prefigge gli obiettivi di favorire la sensibilizzazione ambientale, promuovere il miglioramento delle competenze personali e promuovere comunità sempre più accoglienti.

Il gruppo di volontari impegnato nel progetto, nonostante tutte le difficoltà dovute alla pandemia, ha lavorato per portare a termine le attività previste, grazie alle quali sono nate importanti partnership con realtà locali.

 

Non sono mancate giornate dedicate alla pulizia delle strade del quartiere, un reporting periodico della situazione relativa al decoro, nel quartiere Uditore e una rubrica settimanale tematica.

 

L’attività “Alla Scoperta del Tesoro” ha permesso di svolgere diversi laboratori con una classe della scuola primaria dell’Istituto Rita Levi Montalcini.

I quattro incontri sono stati tutti a tema Ambiente e Arte, e sono stati progettati utilizzando tecniche di educazione non formale, in cui lo spirito di squadra non poteva mancare: scoprire vari tipi di semi, guardarli germogliare, osservare l’acqua diventare sporca mettendo vari tipi di materiali, realizzare un’opera d’arte condivisa ritagliando figure dai giornali, e superare prove per raggiungere il tesoro.

 

Inoltre, supportati dalla Libreria Europa, importante realtà all’interno del quartiere Uditore, si sono organizzati 3 incontri in cui sono stati coinvolti gli studenti e le studentesse della 3B della Scuola Media Rita Levi Montalcini. Impro Lab, nasce con lo scopo di utilizzare l’uso della scrittura creativa e rappresentazione teatrale, come mezzo di sviluppo creativo, personale, artistico.

Infine la realizzazione di una rubrica e un cineforum tematico hanno permesso di mantenere il progetto vivo durante la chiusura imposta dalla situazione pandemica.

 

Speriamo che questo sia solo il primo di una serie di progetti volti alla comunità locale del nostro quartiere!