Il 14 e 15 gennaio 2021, il secondo incontro transnazionale del progetto ALL HANDS ON DECK – European work heritage in shipwright for present and future (numero di progetto: 2019-1-ES01-KA204-065201) si è svolto grazie ad un incontro online a causa dell’emergenza COVID-19.

HALL HANDS ON DECK è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+, KA204 – Partenariati strategici per l’educazione degli adulti e coinvolge 6 partner di diversi paesi: Universidad De Murcia (Spagna), CEIPES – Centro Internazionale Per La Promozione Dell’educazione E Lo Sviluppo (Italia), Szkola Glowna Gospodarstwa Wiejskiego (Polonia), Aintek Symvouloi Epicheiriseon Efarmoges Ypsilis Technologias Ekpaidefsi Anonymi Etaireia (Grecia), CETEM – Asociacion Empresarial De Investigacion Centro Tecnologico Del Muebley La Madera De La Region De Murcia (Spagna), Innovawood Asbl (Belgio).

L’incontro è stato organizzato e gestito grazie alla grande organizzazione e alla collaborazione tra tutti i partner.

“ALL HANDS ON DECK” è un segnale usato a bordo delle navi, e significa che tutti sono necessari in una particolare situazione; la crisi degli ultimi anni ha visto due importanti vittime nel mondo lavoro che hanno subito il peggio della crisi: i più giovani (per il crescente tasso di disoccupazione) e i professionisti oltre i 45 anni. L’attuale panorama del lavoro nell’Unione Europea è molto cambiato rispetto al decennio passato.

Questo progetto ha l’obiettivo di incentivare la professione costruttore navale in Europa.

Nel 2° incontro transnazionale, il consorzio di partner ha presentato il materiale già creato e in particolare: la libreria online con i documenti di ricerca, le video interviste realizzate nei sei mesi precedenti e la piattaforma e-learning che conterrà i moduli che saranno creati dai partner.

Inoltre, i partner hanno anche pianificato la terza attività che prevede la creazione di un corso di mentoring.

Durante i due giorni di incontro sia il coordinatore del progetto che i responsabili della disseminazione e della garanzia della qualità hanno evidenziato i risultati ottenuti in questo anno di progetto.

Per saperne di più seguite anche la pagina Facebook del progetto.

Pin It on Pinterest

Share This