All’interno del progetto RISE – LAB, finanziato dal Dipartimento della Gioventù con l’Avviso “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”, iniziano i laboratori di Murales per la valorizzazione del quartiere Uditore di Palermo, con il supporto di una street artist che guiderà i partecipanti dall’ideazione alla realizzazione delle opere.

I laboratori, completamente gratuiti, si struttureranno in due incontri:

1) Nella prima fase sarà scelto il tema da sviluppare. Questo potrà essere uno spunto culturale: un brano letterario, un episodio della storia della città, un luogo geografico, un personaggio reale o di fantasia.  Verrà quindi progettato il Murales, realizzando il disegno in una dimensione ridotta.

2) Nella seconda fase si procederà alla realizzazione del Murales sulla parete destinata dove il progetto su carta sarà riportato sul muro a dimensioni reali utilizzando le tecniche di trasposizione del bozzetto.

All’interno del gruppo di lavoro ognuno potrà esprimere la propria opinione e proporre suggerimenti sia sull’importanza del rispetto del territorio sia sulla realizzazione del murales. Il lavoro di squadra incentrato sullo stimolo artistico-creativo ha come scopo quello di favorire la socializzazione tra i giovani. Le opere interamente realizzate dalle ragazze e dai ragazzi con la facilitazione di un’esperta avranno come finalità quella di abbellire e riqualificare il quartiere Uditore, per far sviluppare in loro l’amore per il “bello” e il rispetto per il contesto che li circonda.

I laboratori si terranno per due gruppi di massimo 8 persone di età dai 16 ai 30 anni nelle seguenti date:

Gruppo 1: 29 ottobre e 5 novembre dalle 14.00 alle 17.00

Gruppo 2: data da definire.

La sede di riferimento è il centro RiseLab del CEIPES, in via Francesco Maria Alias n.20.

Per iscriversi è necessario compilare il seguente form:

https://forms.gle/MbRfAZQYS1e4m8DQ9

Per tutti gli incontri verranno rispettate le disposizioni anti – covid, distanziamento e mascherine, per gli incontri al chiuso verrà richiesto il green pass.

In caso di condizioni meteo avverse verranno stabilite nuove date con il gruppo dei partecipanti.