Il Progetto ACPD – Access to Caretaking Professions for Deaf continua a raccogliere informazioni e buone pratiche in merito all’accessibilità per i sordi nel mondo delle professioni di cura.

Giovedì 4 Marzo 2021 è stato il turno del CEIPES – Centro Internazionale per la Promozione dell’Educazione e lo Sviluppo di presentare e far conoscere a tutti i partners la situazione italiana ed anche le buone pratiche presenti sul territorio siciliano.

Il III Transnational Meeting di ACPD , avvenuto su Zoom, ha visto il fondamentale contributo della dott.ssa Marzia Musso, Consigliera dell’Ente Nazionale Sordi (ENS) di Palermo.

Marzia Musso, supportata dall’abile e fondamentale servizio di interpretariato in LIS svolto dalla dott.ssa Tiziana Di Vincenzo, ha presentato al partenariato una chiara visione dell’attuale situazione di precarietà in cui vivono le persone sorde in Italia.

Partendo dall’aspetto legislativo e quindi dalle leggi italiane 68/99 e 104/92, che regolamentano rispettivamente l’inserimento lavorativo di persone con disabilità e la loro retribuzione, Marzia ha mostrato le diverse difficoltà che le persone sorde affrontano, nello specifico in Sicilia.

Nonostante le persone sorde facciano parte delle categorie protette, i muri comunicativi che incontrano in vari aspetti della società sono innumerevoli. Barriere che a causa della pandemia da Covid-19, racconta Marzia, sono ancora più marcate e presenti.

Questo si ripercuote anche nelle professioni sanitarie e di cura, in cui la percentuale di persone sorde che si sono formate e lavorano in questo ambito è davvero minima. L’Ente Nazionale Sordi da sempre si fa promotore dei diritti delle persone sorde con diverse iniziative.

Nel campo delle professioni di cura e sanitarie, per esempio, in passato ha promosso e supportato dei corsi di formazione per le professioni OSS. Le barriere da abbattere ancora oggi sono tante, ma ci auguriamo che sensibilizzando a questo argomento, si possano scuotere le coscienze per un futuro migliore e accessibile per tutti.

Il meeting poi ha visto il partenariato decidere come affrontare e vivere gli ultimi mesi di progetto, che terminerà ad aprile 2021.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito web e la pagina Facebook del progetto.

Pin It on Pinterest

Share This