L’8 e il 9 maggio, i nostri partner STP e SSOM ci hanno ospitato a Maribor (Slovenia) per il 4° incontro transnazionale del progetto 3D4KIDS – “Secondary Education for and through the 3D Printing”.

Il progetto ha lo scopo di promuovere l’uso della stampa 3D nelle scuole secondarie ed è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+, Azione chiave 2 (Partenariati strategici per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche).

Il consorzio dei partner che lavora sinergicamente per lo sviluppo delle attività è composto da: Furness Academy (Regno Unito), IES José Luis Castillo-Puche (Spagna), Srednja šola za oblikovanje Maribor (Slovenia), CEIPES (Italia), CETEM (Spagna), STYRIAN TECHNOLOGY PARK (Slovenia) e Pristálica (Spagna).

Durante l’incontro i partner coinvolti hanno discusso su alcuni punti chiave del progetto, in particolare:

  • la metodologia che i partner hanno sviluppato per la creazione di esercizi di stampa 3D;
  • gli esercizi sviluppati in 3D da ciascun partner che saranno testati durante la fase pilota del progetto sia dagli insegnanti che dagli studenti. In questa fase i partner tecnici CETEM hanno mostrano i prototipi degli esercizi stampati in 3D;
  • la piattaforma online che sarà sviluppata per contenere gli esercizi e aggiungerne nuovi;
  • la progettazione del networking database che conterrà i dati di scuole e fornitori in accordo con il documento GDPR;
  • la metodologia per lo sviluppo della fase pilota;
  • attività di divulgazione e management del progetto;
  • la Piattaforma ETwinning.

L’incontro è stato molto produttivo e tutti i partner hanno potuto dimostrare gli ottimi risultati ottenuti.

Inoltre i partner STP e SSOM, hanno organizzato delle visite per conoscere al meglio le attività locali che utilizzano la tecnologia di stampa 3D. In particolare abbiamo visitato:

  • La startup 3DMED che si occupa di realizzare materiale medico utilizzando tecnologie di stampa 3D.
  • La Doorson, un’azienda che si occupa della costruzione di porte scorrevoli e antipanico per edifici pubblici. Quest’azienda utilizza la tecnologia di stampa 3D all’interno del suo processo di produzione. In particolare hanno sviluppato e ingegnerizzato una stampante 3D e un materiale specifico per lo sviluppo dei loro prodotti grazie ad alla collaborazione con un’università locale.
  • – La scuola SSOM, in cui abbiamo potuto vedere l’efficienza e la qualità dei corsi offerti e l’uso di nuove tecnologie per il settore della moda, del design del prodotto e del settore grafico.

Il prossimo TM sarà a Cartagena (Spagna) il 16 e il 17 ottobre 2019.

Per maggiori informazioni sul progetto, visita il sitoweb o la seguente pagina o segui le pagine social facebooktwitter

Pin It on Pinterest

Share This