Per via delle restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19 ancora in corso, il sesto Meeting Transnazionale del progetto “PAIS Promoting Active Inclusion of Disadvantaged Persons Excluded from the regular participation into grassroots sport” si è svolto on line in data 29 giugno 2020.

I rappresentati delle organizzazioni Institut Django (Macedonia), associazione Footura (Bulgaria) e CEIPES (Italia) si sono riuniti per discutere quali saranno gli ultimi passi di questo progetto che volge al termine.

A causa dell’emergenza sanitaria, nei mesi passati i partner hanno organizzato alcune attività on line per promuovere l’inclusione dei soggetti più svantaggiati nelle attività sportive, che hanno riscosso molto successo. Le attività sportive previste dal progetto sono ripartite solo di recente, ammettendo la partecipazione di un numero limitato di persone e nel pieno rispetto del distanziamento sociale.

I partner si sono confrontati sulle ultime attività svolte. In particolare CEIPES ha presentato i risultati dell’ultimo evento svolto, il Trekking a Monte Pellegrino, che ha visto la partecipazione di alcuni dei ragazzi ospiti del centro di prima accoglienza Associazione Asante Onlus per la Giornata Mondiale del Rifugiato.

Clicca qui per la foto gallery:
https://www.facebook.com/pg/CEIPES/photos/?tab=album&album_id=3042583152501228

Le ultime idee sono state scambiate tra i partner, per finalizzare la creazione di una brochure contenente alcune raccomandazioni in merito all’attività sportiva come mezzo per promuovere la partecipazione sportiva di tutti.

La versione online che verrà creata, sarà poi tradotta nelle lingue nazionali del partenariato (Bulgaro, Italiano e Macedone) per poter essere più accessibile a livello locale.

Per maggiori informazioni sulle attività del progetto PAIS vi preghiamo di visitare il sito web del progetto e la pagina Facebook.

Pin It on Pinterest

Share This