3D4ELDERLY – Il terzo transnational meeting a Palermo

I partner di 3D4elderly – “La stampa 3D per creare percorsi di apprendimento innovativi per caregiver e membri del personale che si occupano di persone con Alzheimer e anziani con demenza” – si sono incontrati a Palermo per il terzo meeting transnazionale del progetto!

3D4elderly mira a creare percorsi di apprendimento innovativi che aumentino la qualità del lavoro dei caregiver e dei membri del personale che si occupano di persone di Alzheimer e anziani con demenza e di aumentare la qualità della vita dei pazienti utilizzando la tecnologia 3D. Nelle due giornate di incontri, il 22 e 23 febbraio 2022, i partner hanno discusso dei risultati ottenuti in questi mesi e di quelli che i partner stanno implementando in questo periodo.

Il consorzio ha finalmente avviato il processo di modellazione 3D nell’Intellectual Output 2.

Grazie alle conoscenze tecniche del CEIPES e CETEM sull’Addition Manufacturing, l’intero consorzio sta sviluppando 15 esercizi che verranno stampati in 3D. Quindi, durante il transnational meeting, c’è stata l’opportunità di presentare lo spazio degli esercizi. Molti di loro sono già stampati e pronti per la fase del test. Gli altri esercizi saranno pronti nelle prossime settimane. Inoltre BETI ha presentato la piattaforma web che conterrà tutti i file necessari per chi vuole stampare gli esercizi in 3D. Verrà utilizzato come repository per tutti i contenuti relativi ai 15 esercizi. Inoltre, all’interno della piattaforma, è presente una rete nel campo della stampa 3D e dei caregiver. Ci sono contatti nei 4 paesi del consorzio: Italia, Spagna, Bulgaria e Lituania.

Successivamente, l’ABA – Bulgarian Alzheimer’s Association testerà, insieme all’aiuto del consorzio, i 15 esercizi con caregiver o familiari della persone mala di Alzheimer. Inoltre, per avere come un risultato finale una metodologia, che attraverso i casi testati con gli esercizi, sarà a disposizione di chi vuole avvicinarsi alla tecnologia innovativa con la stampa 3D come un nuovo modo di esercitare le diverse esigenze di un anziano.

Durante l’incontro, tutti i partecipanti all’incontro hanno avuto l’opportunità di scoprire il mondo dell’Additive Manufacturing dallo schizzo a come impostare la stampante 3D. E’ stata un’esperienza importante per chi non ha mai avuto questo tipo di ooportunità. Il secondo giorno dell’incontro è stato incentrato sulla parte finanziaria e divulgativa del progetto.

Continuate a seguirci per i prossimi aggiornamenti del progetto e per scoprire i 15 esercizi che saranno nella piattaforma web.

Per maggiori informazioni visita la pagina Facebook, Instagram, TwitterLinkedIn del progetto.