Lavoro, un questionario individua le capacità delle persone con difficoltà di apprendimento

Si è concluso a giugno il progetto “Skill Assessment – Persone con difficoltà di apprendimento nel mercato del lavoro”

PALERMO – “Skill Assessment – Persone con difficoltà di apprendimento nel mercato del lavoro”. È questo il nome del progetto che ha un duplice obiettivo: individuare gli strumenti più adatti per valutare le capacità delle persone con difficoltà di apprendimento e trovare loro un lavoro o un corso di formazione che meglio si adatti alle diverse capacità. Il 16 giugno 2015, infatti, a Lubiana Slovenia, si è tenuto l’incontro conclusivo che ha visto la partecipazione dei rappresentanti di tutti i partener, compreso quindi il Ceipes: a rappresentare l’associazione palermitana era il presidente Musa Kirkar.

Grazie ad un learning group composto da altre 4 persone è stato possibile scambiare esperienze e buone pratica. Infatti, durante tutta la durata del progetto, è stato elaborato uno strumento di valutazione che serve per misurare le competenze professionali delle persone che presentano delle difficoltà di apprendimento. Lo strumento è stato costruito in modo da poter essere usato nei diversi Paesi dei partner del progetto: una conseguenza del fatto che ogni Stato presenta differenze molto significative per quanto riguarda sia la legislazione, che le risorse a disposizione, la formazione del personale e il mercato del lavoro. Questo strumento di valutazione, così come i suoi componenti, sono stati progettati in modo che si possano adattare e combinare fra di loro con facilità per essere usati nelle diverse strutture. Lo strumento di valutazione è composto da 3 componenti:

 

  1. Self Assessment, consiste in un Test di orientamento professionale conosciuto anche come “Test di Holland”; l’interazione con i partecipanti in questa prima fase può non esserci o essere limitata.
  2. Face to Face Assessment, consiste in un’intervista faccia a faccia per valutare le competenze delle intervistato; in questa fase l’interazione con i partecipanti è richiesta.
  3. Observation Assessment, l’ultima fase consiste appunto nell’osservare l’atteggiamento del partecipante durante l’intervista; anche in questa fase l’interazione con i partecipanti è richiesta.

Per maggiori informazioni visitate il nostro sito del progetto: http://www.skillassessment.ceipes.org/