Si ricerca ancora 1 partecipante per una mobilità internazionale in Slovenia

progetto LdV con anziani e disabili

progetto LdV con anziani e disabili

PROGETTO NELL’AMBITO DELL’ASSISTENZA AD ANZIANI E DISABILI

Formazione o esperienza nel campo dell’assistenza a disabili ed anziani e discreta conoscenza della lingua inglese: sono questi i requisiti base per candidarsi al progetto Leonardo da Vinci “Training on taking care of people with disabilities”: 1 borsa di studio rivolta a giovani, residenti in territorio italiano, in possesso di attestato OSA o altro, diplomati, laureati, disoccupati, in cerca di prima occupazione o lavoratori che intendono svolgere un periodo di tirocinio lavorativo all’estero in un contesto di formazione professionale, e che non abbiano mai partecipato ad un progetto Leonardo (misura PLM). Il progetto mira a sviluppare le competenze tecnico-assistenziali di giovani italiani, in modo da fornire loro strumenti utili nel mercato del lavoro diminuendo i tassi di disoccupazione. Tale opportunità sarà fondamentale nella loro crescita umana, fornendo loro forti competenze interculturali.

COS’È IL PROGETTO TRAINING ON TAKING CARE OF PEOPLE WITH DISABILITIES

I temi del progetto sono l’assistenza socio sanitaria per anziani e persone con disabilità, effettuata all’interno di strutture adibite e l’integrazione dei disabili e degli anziani nel contesto sociale del paese, attraverso attività ludiche e socializzanti stabilite insieme al personale locale. operatori saranno tenuti a: incentivare lo sviluppo dell’autonomia personale del paziente; favorirne l’autosufficienza nelle attività quotidiane, prestare aiuto per l’igiene personale dei pazienti se non autosufficienti; preparare e somministrare i pasti; favorire l’integrazione sociale del paziente mediante lo sviluppo di relazioni positive con il vicinato, i familiari, i parenti, gli amici, le associazioni di volontariato, i gruppi locali; collaborare con altre figure professionali quali medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, educatori, ecc. per la migliore programmazione degli interventi individuali e di rete; gestire attività ricreative, educative, culturali e occupazionali.

Il progetto prevede le prime due settimane di preparazione presso la città di Maribor, al termine di questo periodo, i partecipanti insieme ai tutor sloveni, decideranno dove proseguire il resto del progetto e presso quale struttura prestare il proprio servizio. La scelta verrà effettuata in base alle proprie caratteristiche, esperienza, abilità. Si noti che i centri sono sparsi sul territorio Sloveno fra le citta di : Maribor, Lubiana, Krsko e Koper.

NB – Potrebbe anche capitare di lavorare senza altri colleghi italiani all’interno delle strutture. In ogni caso i partecipanti saranno seguiti, tutelati ed accompagnati da personale tecnico esperto nel campo dell’assistenza anziani.

COSA FINANZIA IL CONTRIBUTO

  • Biglietto di andata e ritorno
  • Alloggio – I partner ospitanti si occuperanno di trovare degli alloggi per i partecipanti, garantendo degli standard di qualità. l’individuazione dell’alloggio potrebbe avvenire anche in prossimità della partenza.
  • Assicurazione – Contro rischi ed infortuni, responsabilità civile.
  • Assistenza e tutoraggio – Si garantisce la presenza nel paese ospitante di due persone di riferimento, una all’interno dell’ ente dove verrà svolto il tirocinio, l’altra facente parte dello staff dell’organizzazione di accoglienza.
  • Corso di lingua – Si garantisce un corso di lingua disegnato sul livello del partecipante della durata minima di 20 ore con rilascio di certificato. Le lingue insegnate saranno l’inglese e lo sloveno.
  • Certificati – Europass, certificato di lingua, certificato di tirocinio.
  • Placement – Presso aziende o enti che si occupano di assistenza agli anziani e ai disabili, presso tutto il territorio.

COME PRESENTARE LA CANDIDATURA

La domanda deve essere presentata inviando il proprio cv e lettera motivazionale in inglese in più, una copia del documento di identità a imborgia@ceipes.org

[info]Il submit della domanda deve essere effettuato entro e non oltre le ore 16.00 del 19/01/2015[/info]

Le domande saranno considerate ammissibili e quindi idonee alla fase di valutazione solo se :

  • Pervenute entro la data e l’orario di scadenza indicati
  • Richieste da un soggetto ammissibile così come indicato nel bando
  • Aventi come allegato un cv e una lettera motivazionale in inglese più una copia del documento d’identità in corso di validità.
  • Adeguato livello di conoscenza linguistica