Dal 13 al 20 Dicembre, le nostre volontarie, Sofia, Marina, Gulgun e Melda, hanno preso parte al loro On Arrival Training, a Roma; una settimana intensa, tra laboratori, formazione ma anche tanto divertimento e nuove conoscenze.

Al loro ritorno, hanno condiviso il racconto della loro esperienza:

“Quando siamo arrivate a Roma, la nostra impressione era che si sarebbe trattato di un incontro qualunque con altri volontari; ma sin dai primi 10 minuti, ci siamo rese conto che la formazione sarebbe stata fantastica, soprattutto per l’atmosfera che si respirava. Ci siamo sentite libere ed uguali, in un percorso di miglioramento insieme agli altri. Abbiamo preso parte a gruppi diversi, attraverso giochi e strumenti di educazione non formale, attraverso i quali è possibile esprimere la propria cultura ed apprendere dalle altre.

I nostri mentori hanno preparato dei laboratori molto belli per noi; abbiamo avuto modo di incontrare persone favolose, provenienti da diversi background – argentini, spagnoli, serbi, lituani,libanesi, ucraini, etc..

Abbiamo acquisito importanti competenze, su come esprimere se stessi, pensare come un gruppo, e tutti hanno cercato di trasformare le proprie differenze in punti di forza, attraverso brainstorming e discussioni. Abbiamo anche preso parte ad un piccolo corso di italiano, che ha rappresentato un’ottima opportunità per imparare un pò la lingua. Nel nostro tempo libero, abbiamo visitato i posti più importanti e famosi della città. È stato molto divertente scoprire nuovi posti e vedere stili architettonici unici.

Abbiamo raggiunto risultati importanti. Alla fine del training, non avevamo molta voglia di tornare, ci sentivamo appartenenti ad una bella comunità, in cui condividere ciò che abbiamo; ci siamo abituati a stare insieme. Abbiamo creato legami con gli altri volontari, ed abbiamo deciso di rivederci nel futuro. Per ognuno di noi, è stata un’esperienza fantastica e siamo tornate con un bagaglio di bei ricordi.

Quindi grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questa esperienza.”

 

*** ENGLISH VERSION ***
From December 13 to 20, our volunteers, Sofia, Marina, Gulgun and Melda, took part in their On Arrival Training, in Rome; a busy week, with workshops, training but also lots of fun and new friends. On their return, they shared their experience:

“When we arrived in Rome, we were feeling like it was going to be an ordinary meeting with regular volunteers. But in the first 10 minutes, we realized that this training was going to be awesome due to the fact that the atmosphere was really different. We felt free, equal, improving alongside others. We joined different groups and played non-formal education games, where you could show your own culture’s special characteristics and also learn about other cultures.

Thanks to our mentors that were prepared and well-equipped with wonderful workshops for us. We met very valuable people form all kinds of backgrounds such as Argentinean, Spanish, Serbian, Lithuanian, Lebanese, Ukrainian, etc. We gained a lot of important skills such as personal expression, thinking as an organized group, therefore, all members tried converting differences into advantages with brainstorms and discussions..On the other hand, we joined a little italian course which was one of the best opportunities for each foreign volunteer to learn a little. In our free time, we visited the most important and also famous places. It was really fun for us. We were very excited to discover new places and see architecture in unique styles.
Consequently, we have achieved very successful results. We didn’t want to turn back because at the end of the training we were feeling like a good community where we could share what we have. We got used to each other, and didn’t want to separate. Even though we left this little bubble of workshops, we created close friendships, so we decided to meet each other again in the future. For each one of us it was a brilliant experience and we created nice memories. We would like to say ”thank you” to those who contributed to this training.”